Torna l’appuntamento con “Luccanziani”, il convegno di cui è responsabile scientifico il professor Fabio Monzani, direttore dell’Unità operativa di Geriatria dell’Aoup e che, come ogni anno, vedrà la partecipazione di illustri ricercatori e docenti. L’evento, giunto alla 10^ edizione, si terrà il 22 e 23 marzo all’Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca (piazza S. Martino, 7 – inizio alle 8) ed è inserito nell’ambito del “Salone della terza età” dove verranno offerte consulenze e screening gratuiti.

Quest’anno il titolo scelto è: “Qualità ed appropriatezza nella cura dell’anziano fragile”. Sarà questo il motivo conduttore del convegno, patrocinato dalla Società Italiana di Geriatria e Gerontologia oltreché dall’Associazione Italiana di Psicogeriatria e dall’Università di Pisa. Come ogni anno numerose le tematiche affrontate: la prevenzione delle infezioni, il diabete, lo scompenso e i problemi respiratori, la gestione del dolore con riferimento anche alla figura del care-giver, le demenze con le frequenti alterazioni comportamentali, la nutrizione, i ricoveri utili, il percorso del paziente geriatrico in pronto soccorso, il ruolo del medico di medicina generale nella gestione dell’ospite di Rsa etc.
Il convegno è accreditato dal Ministero per 12,6 crediti formativi per medici, psicologi, infermieri e fisioterapisti.