Giornata molto importante quella di ieri per il Tuttocuoio, dopo il “terremoto” di domenica scorsa, era il momento di tornare agli allenamenti e la società ha cercato di serrare le fila provando una soluzione per proseguire in maniera dignitosa la stagione: ricordiamo che all’indomani della sconfitta contro il Ponsacco il tecnico Nico Scardigli aveva rassegnato le dimissioni, e la presidentessa Paola Coia aveva dichiarato che avrebbe mandato via sette elementi della rosa, affidandosi agli under e i componenti della formazione Juniores nazionali.

Due giorni dopo si è cercato di rimettere insieme i cocci per quanto fosse possibile: sono state respinte le dimissioni del tecnico Nico Scardigli, e i calciatori allontanati sono tre: Cascone, Gorzegno e Di Paola. Al primo è costato caro l’episodio di nervosismo all’indirizzo del compagno Lombardi, gli altri non hanno offerto un rendimento all’altezza, non guidando i compagni com’era lecito attendersi da elementi della loro esperienza nel girone di ritorno, forse molti una volta ottenuta la salvezza si sono seduti, buttando di fatto alle ortiche tutto quello di buono che era stato costruito fino a quel momento.