La presentazione del match

I nerazzurri dopo un mese esatto, dopo il favorevole precedente ad Olbia, tornano in Sardegna per affrontare l’Arzachena nell’incontro valido per la 35^ giornata del girone A di Serie C. Una gara a detta di tutti insidiosa e che i nerazzurri dovranno provare a vincere per continuare a tenere in solitaria questo fondamentale 3° posto. Di fronte gli smeraldini al momento occupano il 16° posto con 30 punti in classifica ma anche loro arrivano da un gran momento fatto di 6 vittorie nelle ultime 9 gare e una solidità difensiva ritrovata.

La Cronaca

Primo Tempo

Nerazzurri con un buon piglio in avvio ma con il passare dei minuti l’Arzachena alza il baricentro provando a rendersi pericoloso soprattutto sui calci piazzati dove però il Pisa, oggi in maglia gialla, è sempre attento e bravo a spazzare. La svolta del match arriva al minuto 25: lancio in profondità per Moscardelli che davanti al portiere viene steso da Pandolfi, cartellino rosso e rigore! Dal dischetto va lo stesso Moscardelli che con il sinistro non sbaglia mettendo il pallone nell’angolino basso alla destra di Pini che comunque aveva intuito: 0-1 Pisa e superiorità numerica.

L’Arzachena prova a reagire comunque rendendosi molto pericolosa sugli sviluppi di una punizione dai 25 metri con Gatto che trova veramente un gran tiro sotto la traversa ma Gori è bravissimo a salvare in angolo. Risponde immediatamente il Pisa con una grande percussione di Marin che trova Di Quinzio al limite dell’area ma il suo tiro termina di poco a lato. Senza altre emozioni e senza recupero si chiude così la prima frazione: nerazzurri in vantaggio in Sardegna grazie al rigore di Moscardelli.

Secondo Tempo

Pronti, via ed i nerazzurri raddoppiano! Moscardelli riceve palla in area dopo un lancio dal centrocampo, controlla spalle alla porta e si inventa un tocco geniale per l’accorrente Marconi che defilato sulla destra fulmina Pini con un destro incrociato veramente perfetto: 0-2 Pisa in Sardegna e gol fondamentale per gestire al meglio questa ripresa.

Momenti magico per i nerazzurri che triplicano immediatamente: al 53′ bella azione iniziata da Marin sulla destra che mette il pallone a rimorchio per Gucher che di prima intenzione crossa sul secondo palo dove trova perfettamente Moscardelli che lasciato colpevolmente troppo solo di testa infila il pallone sul primo palo dove Pini non arriva, 0-3 in favore dei nerazzurri!

La gara ora ovviamente è segnata ed i nerazzurri addirittura vanno ad un passo dallo 0-4 al 59′ con Brignani che su sviluppo da calcio d’angolo va vicinissimo a trovare un gran gol in girata nell’angolino con il destro. Partita che comunque ora ha poco da dire, nerazzurri in totale gestione, Arzachena sfiduciata dalla situazione che si è creata.

Al 73′ arriva addirittura il secondo calcio di rigore di giornata per il Pisa! Grande spunto di Di Quinzio che entra in area e viene steso da dietro, l’arbitro così non può fare altro che indicare il dischetto. Sulla battuta va Pesenti che però calcia male e così Pini, molto bravo anche in questo caso ad indovinare la parte giusta, respinge e successivamente blocca il pallone regalando così una piccola gioia agli smeraldini in questo pomeriggio così negativo.

La partita ora è veramente finita e i ritmi sono bassissimi: uniche cose da segnalare i cambi da una parte e dall’altra e un insidioso colpo di testa di Masucci che però non sorprende Pini. Stessa dinamica ma molto più pericolosa all’87’ con Masucci che da pochissimi metri chiama veramente al miracolo in questo caso Pini ad evitare la quarta rete nerazzurra. Ancora Pini salva su Pesenti al 90′ che tutto solo in area aveva agganciato e tirato verso la porta con un sinistro sporco.

E così dopo i ben 4′ di recupero concessi dall’arbitro finisce la partita! Quinto successivo consecutivo del Pisa che domina in lungo e in largo anche in Sardegna favorito anche dalla superiorità numerica dall’inizio. Con questo 0-3 i nerazzurri agganciano momentaneamente il Piacenza al 2° posto con 62 punti mentre l’Arzachena resta fermo al 16° posto con 30 punti.

Il Tabellino

Arzachena (4-3-1-2): Pini, Pandolfi, Danese, Baldan, Arboleda; Bonacquisti, Porcheddu, Casini (76′ Manca); Gatto (76′ Lolli); Cecconi (55′ Loi), Sanna (87′ Ruzzittu). All. Giorico

Pisa (4-3-1-2): Gori, Meroni (84′ Lidin), Benedetti, Brignani, Birindelli; Izzillo (58′ Minesso), Gucher, Marin (71′ Gamarra); Di Quinzio; Moscardelli (71′ Masucci), Marconi (58′ Pesenti). All. D’Angelo

Reti: 27′ Moscardelli rig. (P), 48′ Marconi (P), 53′ Moscardelli (P)

Ammoniti: 38′ Marin (P)

Espulsi: Pandolfi (A) al 25′ per fallo da ultimo uomo

Note: arbitro Colombo di Como | Angoli 4-5 | Recupero 0′-4’| Al 75′ Pesenti (P) ha sbagliato un calcio di rigore