I nerazzurri centrano la quinta vittoria consecutiva in Sardegna con un rotondo 0-3 che non lascia spazio a troppi giudizi: una squadra sola in campo e Pisa che veramente non si ferma più. Nel post-gara hanno analizzato questa vittoria Mister D’Angelo, Izzillo e Lidi. Ecco di seguito le loro dichiarazioni:

Mister D’Angelo

Grande vantaggio avere una tifoseria del genere anche in trasferta e in un campo così lontano, ci seguono in massa e ci danno forza. Abbiamo festeggiato i 110 anni nel migliore dei modi. Fino al primo gol abbiamo anche sofferto contro una buonissima squadra poi ovviamente loro sono rimasti in 10 su un episodio e poi sbloccarla sul rigore ci ha dato un importante vantaggio. Siamo stati bravi a chiuderla subito ad inizio ripresa, noi dobbiamo continuare a pensare alle nostre gare e basta e provare a vincerle tutte. Sono contento per il debutto di Lidin, ha le caratteristiche per giocare nel Pisa, meritava di entrare. Oggi avevamo in campo una squadra giovanissima ma tutti mi hanno dato sicurezza e questo è importante. Campo in brutte condizioni che ci ha fatto faticare ma siamo stati bravi ad assestarci dopo pochi minuti dall’inizio e a vincere.”

Nicolas Izzillo

Partita difficile ma noi ci abbiamo messo da subito lo spirito giusto e credo che ci siamo ampiamente meritati questi tre punti. Il terreno di gioco non era ottimale e c’era molto vento che dava fastidio, siamo stati intelligenti e bravi a sfruttare gli episodi che ci sono capitati e che loro ci hanno concesso. Complimenti a Moscardelli per le giocate di oggi ma questi tre punti veramente sono importantissimi. Ora pensiamo solamente al Pontedera giovedì sera e a provare a vincerle tutte, il resto come dice il Mister vien da sè e vedremo dove saremo in classifica al termine del campionato.”

Kevin Lidin

Sono molto contento ed emozionato per aver finalmente messo piede in campo con il Pisa ma ancora di più che questo sia coinciso con una vittoria. La prima presenza mi da fiducia così come i tre punti che fanno bene a tutto il gruppo in un campo molto difficile. Personalmente mi sento benissimo e mi alleno al massimo con la squadra, lavoriamo bene e qua a Pisa sto trovando un ambiente positivo e una città bellissima.”