Torna in campo dopo due settimane dal pareggio conseguito contro il Cuneo il Pontedera, questa sera al “Mannucci” i granata se la devono vedere contro la Pistoiese, un derby che potrebbe sancire l’approdo ai playoff per la truppa di Ivan Maraia. Gara non semplice, tuttavia anche perchè gli arancioni arrivano al confronto odierno con la mente completamente libera, la salvezza è stata ormai raggiunta e il 10^ posto per la truppa di Antonino Asta è quasi irrangigibile.

Il Pontedera vanta sette lunghezze di margine sull’Alessandria, impegnata questa sera quasi in contemporanea sul campo del Novara, quello di questa sera alle 20.30 è una sorta di matchpoint per chiudere il discorso decimo posto, e centrare per la prima volta nella propria storia gli spareggi promozione per la seconda stagione consecutiva. Il Pontedera deve fare a meno del lungodegente Magrini, mentre sia Ropolo che Bruzzo sono tornati in gruppo e permettono a Ivan Maraia di avere maggiori scelte per schierare la migliore formazione.

Dirige Marco Rossetti di Ancona, coadiuvato da Enrico Montanari e Fabrizio Anello Ricciardi – anch’essi- di Ancona

Le probabili formazioni

PONTEDERA (3-5-2): Biggeri; A. Benedetti, Borri, Fontanesi; Mannini, Calcagni, Caponi, La Vigna, Masetti; Tommasini, Pinzauti. A dispSarri, Marinca, Benassai, Ropolo, Giuliani, Vettori, Raimo, Serena, Bruzzo, R. Benedetti. All. Maraia.

PISTOIESE (3-4-1-2): Pagnini; El Kouakibi, Dossena, Ceccarelli; Petermann, Picchi, Luperini, Cagnano; Fanucchi; Momente, Piu. A disp. Meli, Romagnoli, Terigi, Tartaglione, Sallustio, Llamas, Fantacci, Vitiello, Regoli. All. Asta.