Sabato pomeriggio alle ore 16.30 i nerazzurri chiuderanno la stagione regolare ospitando il Novara all’Arena Garibaldi. Una partita che ha ancora delle motivazioni per questo campionato, al Pisa infatti serve almeno un punto per chiudere sicuramente al terzo posto questo girone A ma ancora meglio sarebbe portare a casa la vittoria per cercare di essere la migliore terza tra i tre gironi. Opposte invece le motivazioni per i piemontesi visto che Sabato scorso è arrivato il verdetto matematico della conquista del 9° posto in classifica che significa entrare subito nel Primo Turno playoff in gara secca in trasferta contro chi si posizionerà al 6° posto, una stagione sicuramente al di sotto delle aspettative per il Novara che arrivava dalla Serie B e che ha vissuto senza dubbio una stagione fatta più di bassi che di alti.

Nonostante questo immaginiamo comunque che sarà partita vera in tutti i sensi perchè i piemontesi vorranno provare già da ora a calarsi nella mentalità playoff ed avranno questa sorta di prova in uno stadio caldo come l’Arena, non dimentichiamoci poi che comunque i biancoazzurri hanno una rosa di tutto rispetto a livello di nomi anche se in questa stagione il rendimento è stato sicuramente negativo. Mister Sannino, che è subentrato in corsa a Mister Viali, sotto la sua gestione ha fatto comunque qualche passo in avanti e solitamente schiera la sua squadra con un modulo che ricalca il 4-3-1-2 utilizzato anche dal Pisa dalla seconda parte di stagione in poi.

Tra i pali c’è Benedettini, davanti a lui al centro della difesa ci sono l’ex Sbraga a fare coppia con Bove mentre come terzino destro troviamo Cinaglia e a sinistra Visconti. Passando alla zona mediana del campo i titolari per Mister Sannino solitamente sono Bianchi, Ronaldo e Nardi con davanti a loro nel ruolo di trequartista Perrulli a fare da supporto al tandem d’attacco che solitamente ha come protagonisti Gonzales e Cacia, quest’ultimo però Sabato sarà squalificato ed il suo posto sarà preso probabilmente da uno tra l’altro grande ex Eusepi e Manconi.

Passando invece ai numeri di questo campionato come detto il Novara si posiziona al 9° posto con 50 punti, il penultimo utile per accedere ai playoff dove affronterà in trasferta in gara secca chi alla fine si posizionerà sesto. In questa stagione i biancoazzurri hanno vinto 11 volte, pareggiato ben 17 volte (record del campionato) e perso in 8 occasioni. Fuori casa però il rendimento è sicuramente migliore rispetto a quello casalingo: 30 punti lontano dal “Piola” che fanno essere il Novara la 4^ migliore squadra per rendimento in trasferta e sorprendentemente anche la miglior difesa fuori casa con sole 12 reti subite. All’andata nel giorno di Santo Stefano la partita in Piemonte terminò sul risultato di 2-2 con i nerazzurri ripresi per ben due volte dopo le reti di Marconi e Masucci da una doppietta di Cacia.

Scheda Novara

Posizione: 9° | Punti: 50 | Vittorie: 11 | Pareggi: 17 | Sconfitte: 8 | Gol fatti: 44 | Gol subiti: 33

In casa – Punti: 20 | Vittorie: 4 | Pareggi: 8 | Sconfitte: 6 | Gol fatti: 22 | Gol subiti: 21

In trasferta – Punti: 30 | Vittorie: 7 | Pareggi: 9 | Sconfitte: 2 | Gol fatti: 22 | Gol subiti: 12