Come da tradizione, per il quinto anno, si è svolto a margine di Agrifiera il Gioco del Ponte di Pontasserchio, ormai inserito a tutti gli effetti nelle manifestazioni storiche del territorio divenendone parte integrante. Tanto che l’associazione, nata da ormai tre anni e sempre più attiva, viene ormai regolarmente invitata ai cortei storici di Pisa.

E anche quest’anno, dopo il corteo per la borgata di Pontasserchio e le strade limitrofe, i figuranti e i combattenti, nella giornata di ieri, hanno occupato per intero piazza Togliatti (di fronte al Teatro Rossini), disponendosi attorno al celebre carrello, che per quest’anno è stato messo a disposizione in forma ridotta, quattro contro quattro. L’edizione 2019 è stata arricchita dalle esibizioni degli sbandieratori di Ripa di Versilia e degli Arcieri della rocca di San Paolino di Ripafratta.

La sfida del 2019 ha visto imporsi i Risentiti di Vecchializia contro i Sollevati di Pont’a Serchio aggiudicandosi la bella al meglio dei tre combattimenti, portando il computo totale delle sfide a 4 a 1 per i primi. Ma a vincere sono state soprattutto sportività e voglia di stare insieme, tratti essenziali che definiscono al meglio la comunità di Pontasserchio, di San Giuliano Terme e dell’intera Area Pisana. Per finire, cena condivisa al Bouffet di Pontasserchio come conclusione ideale di un bel momento di festa.

Sempre martedì 30 aprile, in Agrifiera, è stata sottoscritta la Carta di Partenariato Pelagos, con la quale il Comune di San Giuliano Terme si impegna per la salvaguardia della presenza dei mammiferi marini nel tratto di mare che fronteggia, tra le altre, la costa ricadente nel proprio territorio comunale. L’accordo è stato sottoscritto dal sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio, e dall’ammiraglio Aurelio Caligiore, Comandante del RAM CC.PP. Guardia Costiera e rappresentante del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare. Presente anche l’assessore all’ambiente del Comune di San Giuliano Terme, Daniela Vanni.

Testimone di questo importante impegno assunto dalla comunità anche una delegazione di studenti dell’Istituto Gereschi di Pontasserchio, che hanno partecipato attivamente all’incontro.
Nell’occasione, è stato affrontato anche l’attualissimo tema dell’inquinamento da plastiche dei nostri mari: con la collaborazione della dottoressa Elisa Turiani di Legambiente Toscana, sono stati illustrati al pubblico e agli studenti i contenuti delle linee guida del Progetto Pelagos Plastic Free, a cui il Comune di San Giuliano Terme ha già aderito e nella cui ottica sono già attivi nel territorio comunale servizi dedicati.