È stato visto sotto i portici della Stazione Centrale di Pisa mentre cedeva una dose di stupefacente ad una coppia di ragazzi. Subito dopo, N. M. S. – senegalese di 20 anni – è stato controllato dai militari della Guardia di Finanza: addosso aveva altre 6 dosi di hashish ed il denaro provento delle precedenti cessioni.

Per il soggetto martedì 25 giugno è scattato l’arresto e, nella mattinata di ieri, è stato sottoposto a giudizio “per direttissima” di fronte al Tribunale di Pisa, nel corso del quale è stato disposto il divieto di dimora nel Comune di Pisa. Le operazioni si inquadrano nell’ambito dell’intensificazione dei servizi disposti dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica a contrasto della criminalità nella zona della stazione di Pisa centrale e proseguiranno nei prossimi giorni.