Pre-dopo scuola, accompagnamento degli alunni sugli scuolabus e sorveglianza.

Sono queste le parole chiave delle due convenzioni che la Sindaca Francesca Brogi ha firmato questa mattina con le associazioni Auser di Ponsacco, rappresentata dalla presidente Silvana Malacarne, e l’associazione Polizia di Stato gruppo volontari di Pontedera, guidata da Calogero Pace e Fausto Condello, alla presenza degli assessori al sociale David Brogi e alla pubblica istruzione Stefania Macchi.

Novità principale è sicuramente l’introduzione del servizio di sorveglianza scolastica e monitoraggio del centro urbano da parte dei volontari dell’Associazione Polizia di Stato. La sorveglianza scolastica sarà svolta all’entrata e all’uscita degli alunni del plesso Niccolini, in un’area in cui transitano ogni giorno 10 scuolabus e circa 500 ragazzi. Un’importante attività di prevenzione dei fenomeni di bullismo e di controllo del territorio che in base alla convenzione verrà appunto estesa anche al centro storico e ai giardini pubblici. Qui i volontari in divisa monitoreranno i luoghi più sensibili della città offrendo un supporto fondamentale alla Polizia Municipale e alle Forze dell’Ordine a presidio della legalità e del decoro urbano.

Attraverso la firma della convenzione con l’Associazione ponsacchina Auser, l’Amministrazione ha potuto riconfermare importanti servizi quali il pre e dopo scuola e l’accompagnamento degli alunni sugli scuolabus, con particolare attenzione all’eventuale presenza di portatori di handicap. L’accompagnamento sugli scuolabus da quest’anno sarà potenziato, con la sua estensione anche agli alunni della scuola primaria, oltre che per i piccoli dell’infanzia. Infine, i nonni vigili dell’Auser continueranno ad occuparsi dell’attraversamento pedonale degli studenti in entrata e in uscita da ogni plesso scolastico.

A partire da mercoledì 9 ottobre attiveremo insieme all’Auser il servizio di trasporto di prossimità dalle frazioni al mercato settimanale. Ogni mercoledì mattina il furgoncino dell’associazione offrirà passaggi gratuiti, di andata e di ritorno, per tutti coloro che hanno necessità di recarsi al mercato da Val di Cava o da Le Melorie e che non possono farlo in autonomia. Un’opportunità nuova, gratuita per il cittadino, che il Comune ha deciso di sostenere. Nei prossimi giorni l’Amministrazione fornirà tutti i dettagli sulle fermate e gli orari che saranno effettuati.