In data del 10 ottobre appena trascorso, la Polizia di Stato di Pisa ha eseguito due arresti in due distinte occasioni  nel corso dei servizi disposti in ambito cittadino di prevenzione e repressione della criminalità svolti dalla Squadra Mobile e dall’Ufficio Volanti della Questura.

Nel pomeriggio di ieri infatti gli investigatori della squadra Mobile riuscivano a sorprendere, dopo una serie di appostamenti Y.B, cittadino senegalese del 1989 che in via Nino Bixio cedeva dosi di stupefacenti ad altri cittadini stranieri.

Nella notte invece, gli equipaggi delle Volanti sono intervenuti in via di Pratale poiché una donna aveva chiamato il 113 chiedendo aiuto in modo disperato.

Sul posto il personale di polizia accertava che una ragazza era stata vittima di una aggressione da parte di un ex fidanzato che dopo averle morso una guancia le aveva preso con la forza il cellulare.

L’uomo, trovato nell’androne delle scale dell’appartamento dai poliziotti che subito sono accorsi, aveva ancora tra le mani il telefono della vittima che, fortunatamente, ha avuto pochi giorni di prognosi medica dall’ospedale.

L’uomo, del 1983 è stato arrestato per rapina e condotto al carcere Don Bosco; sono in corso approfondimenti per accertare pregressi maltrattamenti.