Una bella, partecipata e riuscitissima festa, quella che si è svolta lo scorso Sabato 26 Ottobre a partire dalle ore 15.30 presso la Sala Convegni della Banca di Pisa e Fornacette che ha registrato una confortante partecipazione degli ultra 65enni del nostro territorio. L’evento organizzato dal Comune di Calcinaia, in collaborazione con l’Associazione Auser e i Sindacati dei Pensionati, è stato molto apprezzato da tutti i partecipanti.

Davvero un pomeriggio di felice convivialità quello che ha allietato tutti gli anziani  che  hanno preso parte alla festa; un pomeriggio fatto di risate, chiacchiere, musica, una squisita merenda ma anche tante informazioni.

Dopo i saluti istituzionali del Sindaco, Cristiano Alderigi, dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Calcinaia, Flavio Tani che hanno ringraziato i presenti per la partecipazione e la collaborazione oltre che la Banca di Pisa per aver permesso di utilizzare la Sala Convegni, sono intervenuti Mauro Pistolesi, Presidente dell’Auser Calcinaia/Fornacette e Fabio Carmignani in rappresentanza delle sigle sindacali SPI CGIL, FNP CISL e UILP UIL, che hanno evidenziato il ruolo fondamentale degli anziani nella società moderna. Al tavolo delle autorità anche Monica Vanni, Comandante della Polizia Locale che ha parlato brevemente dell’attività di sicurezza svolta dal suo comando e dalla necessità di avere segnalazioni da parte dei cittadini per qualsiasi tentativo di furto o reato.

Quindi ha preso la parola Giuseppe Truglia, audioprotesista dell’associazione Nonno Ascoltami Onlus che ha informato la platea delle possibili implicazioni che con l’età possono riguardare l’udito e dell’atteggiamento di accoglienza da tenere verso le persone affette da problemi di udito e sordità. All’iniziativa hanno preso parte anche gli agenti della squadra della Polizia Municipale che hanno fatto provare le proprie apparecchiature alle persone presenti e anche a qualche “infiltrato”. Si è potuto così testare l’etilometro o sperimentare, ad esempio, il simulatore che riproduce le condizioni di chi guida (anche fosse solo una bici) in condizioni psicofisiche alterate.

Infine prima del  lauto e gustosissimo banchetto pieno di cose buonissime da assaporare, è stato il piacevolissimo concerto dei ragazzi del coro Voci Vivaci a chiudere in bellezza ed allegria una festa davvero ben riuscita che ha fatto sorridere, riflettere, ma anche stare insieme davvero tanti over 65enni che, siamo certi, sapranno ritrovarsi anche nelle varie attività proposte da Auser o da altre associazioni del territorio.

L’amministrazione comunale ringrazia tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito alla riuscita di questa bella serata.