Dopo la sconfitta bruciante ed immeritata per 0-2 contro l’Entella parlano in sala stampa per i nerazzurri Mister Luca D’Angelo oltre a Gori e Marin. Ecco di seguito le loro dichiarazioni a caldo:

Mister D’Angelo

Primo tempo equilibrato con due squadre che creavano poco, il loro gol ha spostato la bilancia dalla loro parte ma nella ripresa abbiamo avuto 7-8 palle gol in cui avremmo meritato il pareggio. Era fuorigioco di pochissimo sul primo gol, se ci fosse stata la VAR lo annullava ma non addosso colpe alla terna perchè era un’azione molto complicata. Il migliore in campo è stato Contini quindi qualcosa vorrà dire, lui è stato bravissimo, abbiamo preso anche un incrocio clamoroso. Abbiamo fatto un’ottima gara e non ho nulla da rimproverare ai ragazzi. Molte volte bisogna giocare con le caratteristiche dei giocatori che si hanno, continueremo su questa strada e cercheremo sempre di andare sull’esterno e crossare. Masucci era molto affaticato aveva dei crampi, bisogna avere massima fiducia in tutti i giocatori che ho a disposizione. La nostra squadra ha dentro un animo eccezionale che ha dimostrato anche oggi, abbiamo fatto un grandissimo secondo tempo. Io sono molto soddisfatto nonostante il risultato. Giani l’ho inserito perchè ero convinto ci potesse dare una grossa mano e l’occasione di testa l’ha pure avuta.”

Marius Marin

Secondo me abbiamo fatto una buonissima partita, non meritavamo di perdere. Ci mettiamo alle spalle questa sconfitta e pensiamo alla gara della prossima settimana. Ho avuto un’occasione grossa che è uscita di poco, peccato perchè il pareggio secondo me era pure stretto. Meritavamo di vincere e sarei stato contento di segnare con questa maglia perchè ci tengo tantissimo alla piazza. Mi trovo benissimo con i miei compagni perchè siamo un gruppo compatto e questo è il 2° anno che giochiamo insieme. Pure secondo me il fuorigioco poteva esserci, noi non ci dobbiamo pensare anche se oggettivamente c’era.”

Stefano Gori

Ancora l’episodio del fuorigioco non l’ho rivisto quindi non posso dirvi. Appena abbiamo iniziato a giocare loro sono andati in grossa difficoltà, Contini ha fatto due grossi interventi e gli va dato merito. Se il pallone entra la partita cambia completamente, peccato non aver trovato la rete. Sulla mia doppia parata ho agito d’istinto, ho visto il pallone e ci sono andato contro. Fortunatamente è andata bene.