Nell’amarissimo post-gara relativo al rocambolesco pareggio subito per 1-1 all’ultimo secondo in sala stampa per i nerazzurri parlano Giovanni Corrado, Gaetano Masucci ed Eros Pisano. Mister D’Angelo semi influenzato non si presenta. Ecco di seguito le loro dichiarazioni rilasciate in sala stampa:

Giovanni Corrado

Abbiamo fatto una delle migliori partite dell’anno e nonostante tutto per un episodio non l’abbiamo portata a casa, questo fa male perchè oggi meritavamo ben altro. Ringrazio molto i mister Taddei e D’Angelo che nonostante il quasi 39 di febbre si sono sempre presentati sul campo, l’amarezza maggiore è per loro proprio perchè ci mettono sempre l’anima. Sul rosso di Marconi l’arbitro non ha dato spiegazioni quindi non so dirvi precisamente cosa sia successo, è una ingenuità che sicuramente ci saremmo potuti risparmiare. Pisano è un professionista serio e accrescerà solamente il valore umano e tecnico della rosa, l’amarezza di oggi è sicuramente alta ma da domani dovremo essere concentrati già sulla trasferta di Cremona. Del mercato non parlo, aspettate il 31 e scoprirete cosa succederà, faremo delle valutazioni e decideremo se portare un valore aggiunto a 360° interveniamo, sennò no. In uscita a meno di offerte clamorose non si muoverà più nessuno. Ingrosso ha fatto una risonanza,  lo perderemo per un po’, sono infortuni delicati e dobbiamo stare attenti sul come operare.”

Eros Pisano

Siamo andati in vantaggio meritando, alla fine serve essere più cattivi e furbi per portare a casa i risultati. Merito anche all’avversario che ha fatto un bel gol ma dobbiamo imparare da questi errori. Se andremo a Cremona con questo impegno e con questa prestazione sicuramente i punti arriveranno. E’ poco tempo che sono qua ma mi sono trovato benissimo con il gruppo, spero di riprendere i minuti nelle gambe e integrarmi al 100% nel gruppo. A mio parere dobbiamo solo migliorarci su alcune piccole cose di gestione delle situazioni, con il Mister mi sono subito trovato bene. Spero di potergli dare una mano nelle prossime partite e cercherò di farmi trovare pronto, ho molta voglia di dare il mio contributo e di riassaporare il campo con continuità.”

Gaetano Masucci

Sembrava la giornata perfetta, gol ritrovato e vittoria nel momento più opportuno. Invece questo pareggio al 96′ ci fa male, resta la grande prestazione ma dobbiamo gestire meglio delle situazioni. La vittoria sarebbe stato il giusto premio per la prestazione, questo virus influenzale che sta girando sicuramente ci mette più in difficoltà per alcune assenze pesanti, c’è rammarico ma abbiamo dimostrato di poter fare bene anche senza alcuni elementi. Ora ovviamente ci girano un po’ le scatole ma se ragioniamo in maniera lucida possiamo tenerci la grande prestazione, che ci manchino alcuni punti persi in malo modo siamo tutti d’accordo. Vido a me piace molto come innesto, è un attaccante intelligente che sa muoversi e che sa girare palla coi compagni, per me la società ci ha visto lungo come acquisto. Sull’espulsione di Marconi posso dire che Michele è stato provocato e poi colpito da Troest, l’arbitro ha deciso così spero che poi le immagini televisive possano ridurre la squalifica al minimo. Soddimo è un bravo ragazzo e un valore aggiunto come tutti quelli che sono arrivati, c’è unità d’intenti e questo è molto importante.”