E’ già giorno di vigilia in casa Pisa Sporting Club con i nerazzurri che domani sera, alle ore 21, saranno attesi dall’anticipo contro la Cremonese allo “Zini” per aprire la 22^ giornata di campionato. In questa vigilia ha parlato ai mezzi stampa Mister Luca D’Angelo che ha anticipato le tematiche e i suoi pensieri su questa delicata sfida. Ecco di seguito le sue dichiarazioni:

Contro la Juve Stabia avremmo meritato molto di più, sicuramente qualche punto ci manca. In alcune occasioni abbiamo perso meritatamente ma nel complesso dovevamo avere qualche punticino in più, tipo l’ultima gara avremmo meritato la vittoria senza dubbi. Il campionato è equilibrato, bisogna essere sempre attenti e giocare al massimo ogni partita a cominciare da domani. Caracciolo è un giocatore forte, l’ha dimostrato nella sua carriera, è a disposizione della squadra e può già giocare. La società in generale ha fatto un ottimo mercato”.

Sabato scorso comunque tranne Soddimo eravamo gli stessi di Luglio e abbiamo fatto una grande partita ugualmente, siamo comunque indubbiamente saliti di qualità con il mercato. Abbiamo sempre lo zoccolo duro importante dello scorso anno, sia come gioco che come atteggiamento. E’ difficile che i ragazzi sbaglino le partite. Fabbro è molto bravo nell’attacco della profondità, sta correndo meglio e meno a vuoto, lui è l’esempio che tutti i ragazzi stanno crescendo come maturità calcistica.”

Nelle prossime trasferte giocheremo sempre di sera a testimonianza che c’è grande visibilità per noi per le televisioni, sicuramente come organizzazione sarà un pochino più complicato. Come ad esempio quando ci sarà il derby con il Livorno non avremo molto tempo per recuperare visto che dovremo giocare il Martedì precedente a Crotone ma qualcosa ci inventeremo, poi certe sfide si preparano da sole. La Cremonese è un avversario insidioso nonostante un cammino al di sotto delle aspettative, è difficile giudicare comunque le situazioni degli altri. La classifica è sempre così corta che comunque tutto può ancora succedere e la Cremonese ha grandi valori.”

Ripeto che abbiamo perso tanti punti per strada con situazioni sfortunate e negli ultimi minuti, dovremo essere bravi a portare le stesse situazioni dalla nostra parte. Se giochi così bene come con la Juve Stabia e non vinci ovviamente ti crea scoramento, ora non bisogna pensarci più perchè abbiamo subito l’occasione per cancellare questa delusione”.

E poi conclude – “Domani assenti i soliti infortunati oltre ovviamente a Marconi squalificato. Inizialmente ero abbastanza arrabbiato con lui ma poi rivedendo le immagini ho visto che non aveva fatto nulla e infatti anche il Giudice Sportivo gli ha dato solo una giornata, tornerà ben riposato e con voglia di fare contro il ChievoI falli che subisce Marconi li subisce perchè gli altri difensori hanno timore, da ex giocatore ed ex difensore posso dire che farei la stessa cosa quindi non posso biasimarli. Domani in ogni caso avremo 4 attaccanti che stanno bene, si faranno trovare pronti. Giani deve operarsi perchè ha subito un infortunio al crociato, la stagione è terminata per lui”.