L’ufficio politiche della casa del Comune di Pisa comunica che il termine di scadenza dell’avviso pubblico per l’accesso al contributo statale per morosità incolpevole è prorogato al prossimo 28 marzo 2020Le domande di partecipazione dovranno essere compilate sui moduli predisposti dal Comune di Pisa, reperibili presso l’Ufficio Casa o l’Urp oppure online sul sito del Comune di Pisa, sezione “Politiche della casa”.

Per accedere al contributo il cittadino dovrà dimostrare che la morosità dello sfratto è stata causata in modo incolpevole, ossia che non ha potuto pagare il canone di locazione per una sopravvenuta diminuzione del reddito (per licenziamento, riduzione orario di lavoro, cassa integrazione, mancato rinnovo di contratti a termine, cessazione attività, malattia grave o infortunio o decesso di un familiare).

Le domande, debitamente sottoscritte e complete di tutti i dati richiesti, dovranno essere presentate secondo le seguenti modalità: a mano presso l’Urp (lungarno Galilei, 43) dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e martedì e giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00; a mezzo raccomandata A/R indirizzata al Comune di Pisa – Ufficio politiche della casa – via degli Uffizi, 1 56126 – Pisa; tramite PEC all’indirizzo comune.pisa@postacert.toscana.it.