Qui Pisa

Partita molto importante quella di oggi per entrambe le squadre, i nerazzurri non vincono in casa dal 2 Dicembre ed oggi si giocano una buona fetta di salvezza in uno scontro diretto contro un Venezia distante 2 soli punti. Mister D’Angelo dovrebbe proseguire con il 4-3-1-2 classico, tutti presenti tra i nerazzurri tranne Soddimo e Marin che sono squalificati oltre ai soliti lungo degenti Ingrosso, Meroni e Varnier.

Tra i pali presente ovviamente Gori, davanti a lui l’assetto difensivo dovrebbe essere lo stesso di Empoli con Belli a destra, Caracciolo e Benedetti in mezzo alla difesa e Lisi sulla sinistra. In mezzo al campo vista l’assenza di Marin pronto sul centro-sinistra Pinato con Gucher sul centro-destra e De Vitis a giocare al centro davanti alla difesa.

Come trequartista è aperto il solito ballottaggio Siega-Minesso ma per la gara di oggi ci sentiamo di dare il secondo favorito dopo una serie di partite giocate dal primo. Davanti a Minesso invece non ci dovrebbero essere sorprese sui due attaccanti titolari che saranno anche oggi Masucci e Marconi, con il secondo ormai definitivamente recuperato.

Qui Venezia

I lagunari di Mister Dionisi sono una delle migliori squadre in trasferta, lontano dalle mura amiche gli arancioneroverdi hanno il 3° rendimento del campionato con 18 punti conquistati. Oggi a Pisa vorranno certamente uscire con altri punti lontano dal “Penzo” visto che una sconfitta complicherebbe sicuramente il campionato del Venezia. Una squadra quella di Dionisi che, un po’ alla pari dei nerazzurri, ha probabilmente meno punti di quelli che invece avrebbe meritato sul campo.

Dionisi per la gara di oggi dovrebbe mettersi a specchio del Pisa con un 4-3-1-2 così composto: tra i pali ci sarà il secondo Pomini complice l’assenza di Lezzerini per infortunio. In difesa a destra gioca Lakicevic con al centro Modolo e Cremonesi ed a sinistra Ceccaroni.

Passando al centrocampo a meno di sorprese dovremmo trovare Maleh (squalificato all’andata) accanto a Zuculini e Fiordilino. Come trequartista invece presente il pericoloso ex Livorno Aramu a supporto del tandem d’attacco che dovrebbe vedere protagonisti Capello e Longo con il secondo che si è sbloccato proprio lo scorso turno su rigore contro l’Entella.

Le probabili formazioni

Pisa (4-3-1-2): Gori, Belli, Caracciolo, Benedetti, Lisi; Gucher, De Vitis, Pinato; Minesso; Masucci, Marconi. All. D’Angelo

Venezia (4-3-1-2): Pomini, Lakicevic, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Maleh, Zuculini, Fiordilino; Aramu; Capello, Longo. All. Dionisi

Arbitro: Ivano Pezzuto della sezione di Lecce | Calcio d’inizio alle ore 18.00 all’Arena Garibaldi