La presentazione del match

E’ la sesta giornata del campionato di Serie B quella che va in scena allo stadio “Romeo Menti” di Vicenza dove i padroni di casa attendono un Pisa ferito dagli ultimi risultati negativi. I nerazzurri arrivano in Veneto con soli 3 punti conquistati nelle prime 5 gare, di contro i biancorossi hanno un punto in meno ma anche una gara in meno visto il rinvio della trasferta di Monza a causa del Covid. Una gara cruciale per il Pisa per uscire da queste sabbie mobili.

La Cronaca

Primo Tempo

Inizio di gara abbastanza anonimo ma come spesso accade in questo periodo alla prima occasione i nerazzurri vanno sotto. Al primo angolo il Vicenza segna con Gori che di testa sfrutta un’uscita sbagliata di Perilli: 1-0 Vicenza al 10′.

Veramente una beffa per un Pisa che alle prime azioni subite ormai prende sempre gol. Al 17′ però arriva un episodio favorevole: Padella spinge nettamente Marconi in area, è rigore. Dal dischetto va lo stesso attaccante nerazzurro che spiazza Grandi: 1-1 al Menti!

Episodio che assolutamente ci voleva al Pisa che ora appare più propositivo anche nella testa. De Vitis prima ci prova dalla lunga distanza con un bel destro che termina fuori e poi al 26′ arriva l’1-2! Contropiede incredibile dei nerazzurri tre contro uno comandato da Vido che serve Mazzitelli il quale si vede respingere il tiro da Grandi ma la palla termina ancora sui piedi di Vido che a porta vuota non può sbagliare. Pisa in vantaggio!

Fase di stallo dopo il fondamentale vantaggio nerazzurro ma incredibilmente Pisano rimette il Pisa in difficoltà facendosi espellere con due gialli in tre minuti lasciando i suoi in 10 uomini. E come se non bastasse dalla punizione scaturita dal fallo il Vicenza pareggia: punizione calciata benissimo da Beruatto che trova una deviazione di Meggiorini in rete: 2-2.

Sarà l’ultimo episodio di un pazzo primo tempo con i nerazzurri che prima rimontano e poi si fanno rimontare. 2-2 dunque il risultato al termine di questa prima frazione. Nerazzurri in 10 uomini.

Secondo Tempo

Nonostante l’espulsione di Pisano il Pisa non cambia nulla al rientro in campo e riparte con gli stessi uomini. Inizio ripresa di sofferenza e al 56′ arriva il 3-2 del Vicenza ancora da calcio piazzato: 3 gol su 3 da fermo subiti dai nerazzurri che da angolo lasciano saltare Cappelletti di testa che segna: 3-2 Vicenza… e ora si fa dura.

E invece i nerazzurri, che rischiano anche di prendere il quarto con il Vicenza in un buon momento, la rimettono in piedi con Gucher al 65′ che con unna rasoiata da fuori infila Grandi sulla destra per il 3-3! Gara incredibile al Menti in questo pomeriggio.

Senza senso ancora Gucher al 73′ riceve di spalle si gira e fa partire un destro incredibile che prende una traiettoria a giro verso l’esterno che non lascia spazio a Grandi: 3-4 incredibile!! Ma non passa neanche il tempo di gioire che il Pisa si fa sorprendere sulla destra, cross in mezzo su cui Perilli respinge male centralmente e a porta vuota Da Riva non può sbagliare per il 4-4.

Rischia di tornare in vantaggio il Pisa al minuto 84: punizione tagliata benissimo da Gucher su cui Marconi trova uno dei colpi di testa suo marchio di fabbrica ma la palla sbatte sulla parte superiore della traversa. Sfortunato il bomber nerazzurro qui.

Senza altre emozioni, e per fortuna oserei dire, termina una gara incredibile sul risultato assolutamente impronosticabile di 4-4. Un punto a testa che cambia di poco la classifica di entrambe le squadre: il Pisa sale a 4 punti mentre il Vicenza va a 3. Ora i nerazzurri attendono l’Ascoli sabato prossimo all’Arena Garibaldi.

Il Tabellino

Vicenza (4-4-2): Grandi, Bruscagin, Padella, Cappelletti, Beruatto (59′ Barlocco); Nalini (78′ Vandeputte), Rigoni (58′ Da Riva), Pontisso (78′ Cinelli), Dalmonte; Meggiorini, Gori (64′ Longo). All. Di Carlo

Pisa (4-3-1-2): Perilli, Pisano, Caracciolo, Varnier, Birindelli; Gucher, De Vitis (78′ Lisi), Mazzitelli (66′ Marin); Vido (77′ Siega); Masucci (57′ Belli), Marconi. All. D’Angelo

Reti: 10′ Gori (V), 18′ Marconi rig. (P), 26′ Vido (P), 42′ Meggiorini (V), 56′ Cappelletti (V), 63′ Gucher (P), 73′ Gucher (P), 75′ Da Riva (V)

Ammoniti: 13′ Beruatto (V), 17′ Padella (V), 36′ Pisano (P), 45′ Mazzitelli (P), 82′ Perilli (P), 83′ Da Riva (V), 86′ Caracciolo (P), 94′ Cinelli (V)

Espulsi: 39′ Pisano (P) per doppia ammonizione

Arbitro: Maggioni di Lecco | Angoli 6-1 | Recupero 2′-5′