Torna al Mannucci il Pontedera, e lo fa in un orario davvero inusuale: dove i più saranno alle prese con un piatto di lasagna fumanti. Alle 12.30 i granata affronteranno la Pro Patria, una collocazione oraria decisa dalle due formazioni modificando quello originario delle 17.30.

I granata saranno ancora in emergenza anche se la situazione comincia a migliorare: oggi saranno pienamente disponibili sia Catanese che Tommasini – i quali potrebbero partire titolari – Ropolo torna in gruppo, mentre Parodi è ancora fuori e lo sarà probabilmente fino a gennaio insieme a Benassai, Piana e Milani indisponibili in seguito al covid. Quindi Ivan Maraia avrà qualche possibilità in più. Nel 3-5-2 Risaliti riprenderà il suo posto in mezzo alla difesa affiancato da Matteucci e uno fra Vaccaro e Pretato. L’ex Palermo potrebbe essere schierato sia in difesa che a centrocampo, dove potrebbe trovare Barba, Caponi, Catanese e Perretta, in avanti Tommasini e Magrassi.

Sull’altro fronte ci sarà un avversario ostico come i bustocchi, anch’essi privi di quattro elementi ma destinati a vendere cara la propria pelle. Come gran parte delle gare di serie C, sarà fondamentale l’attenzione e concentrazione, per portare gli episodi dalla propria parte.

Le probabili formazioni

PONTEDERA (3-5-2): Sarri; Matteucci, Risaliti, Pretato; Perretta, Catanese, Caponi, Barba, Vaccaro; Tommasini, Magrassi. A disp. Angeletti, Ropolo, Bardini, Faella, Benedetti, Stanzani, Pruneti, Benericetti. All. Maraia.

PRO PATRIA (3-5-2): Greco; Boffelli, Lombardoni, Saporetti; Spizzichino, Galli, Fietta, Colombo, Pizzul; Parker, Latte Lath. A disp. Mangano, Gatti, Cottarelli, Brignoli Piran, Ferri, Kolaj, Della Vedova, Castelli. All. Javorcic. 

ARBITRO: Alberto Ruben Arena di Torre del Greco.(D’Ascanio/Minafra). IV ufficiale: Matteo Mori di La Spezia.