La presentazione del match

Insidioso turno infrasettimanale per un Pisa alla ricerca di un successo importante ma con diverse assenze. Sono rimasti a casa infatti Vido (presunta positività al covid), Birindelli (precauzione) e Mazzitelli (squalificato) oltre ai lungo degenti Masucci e Sibilli. Una giornata dunque capitata non nel momento di calendario migliore per i nerazzurri reduci dal pareggio col Vicenza e attualmente noni assieme a Pordenone e Frosinone a quota 33 punti. Di contro c’è un Ascoli che terz’ultimo con 22 punti è alla disperata ricerca di una vittoria.

Cronaca

Primo Tempo

Primo tiro in porta dell’Ascoli al 3′ con Saric dal limite dell’area ma Gori blocca a terra. Inizio di match abbastanza spezzettato con diversi falli e poche emozioni da una parte e dall’altra. Ma alla prima vera incursione in avanti il Pisa la sblocca! Grande palla per Marin sulla destra che protegge benissimo il pallone, entra in area e serve a rimorchio Mastinu che con il mancino fulmina Leali: 0-1 al 10′! Primo gol in nerazzurro per lui.

Pisa che quando arriva sulla trequarti dà l’idea di poter far male: Marin prima tira fortissimo fuori al 16′ e poi ci prova Palombi al 19′ ma anche la sua conclusione è larga. Nerazzurri comunque molto pericolosi appena riescono a saltare il pressing dell’Ascoli.

Ascoli che fa fatica ad impostare e al 36′ arriva il raddoppio di un Pisa veramente in palla: Marin allarga sulla sinistra per Mastinu che crossa al centro trovando Marconi che di testa la mette nell’angolino basso dove Leali non può arrivare: 0-2 al “Del Duca”! Rispondono subito i padroni di casa con un colpo di testa di Dionisi largo.

L’Ascoli prova ad avere una reazione sul finale di tempo ma Gori rimane inoperoso e così senza recupero finisce il primo tempo con un ottimo Pisa in vantaggio per 0-2 ad Ascoli.

Secondo Tempo

Inizio di ripresa con ben tre cambi per l’Ascoli che rivoluziona la squadra. Pericolosi i padroni di casa al 57′ con un tiro deviato che finisce in angolo. Dal corner successivo Lisi salva sul colpo di testa di Quaranta. Provano a riaprila i bianconeri che stanno andando un po’ a fiammate.

Pisa che sicuramente si è abbassato rispetto al primo tempo e che sta gestendo il doppio vantaggio. Ci prova Sabiri su punizione ma il suo destro è deviato in angolo dalla barriera. Momento di affanno per il Pisa che fa fatica ad uscire in maniera pulita quando siamo giunti intorno al 70′.

Al 78′ Gucher, entrato da poco, praticamente da fermo fa partire un gran tiro da fuori su cui Leali è bravissimo a respingere in angolo. Grande percussione anche di Marsura al minuto 81 che mette a rimorchio per Marin che però calcia troppo debolmente.

Entrati nel finale di match l’Ascoli ci prova con tutte le proprie forze ma sino a qui Gori ha avuto una serata tranquilla. Pisa che sta riuscendo ad evitare qualsiasi tipo di rischio quando ormai siamo arrivati al 90′.

L’arbitro assegna 4′ di recupero in cui i bianconeri attaccano in tutti i modi ma i nerazzurri reggono e portano a casa questo 0-2 fondamentale! Il Pisa vince ancora in trasferta dopo Monza e senza subire gol e rimane in solitaria al 9° posto a quota 36 punti, a -2 dai playoff! Ascoli che invece è fermo al terz’ultimo posto a quota 22.

Tabellino

Ascoli (4-3-1-2): Leali, Pucino (46′ D’Orazio), Brosco, Quaranta, Pinna (76′ Cangiano); Saric, Danzi (62′ Parigini), Mosti (46′ Bidaoui); Sabiri; Dionisi, Simeri (46′ Bajic). All. Sottil

Pisa (4-3-1-2): Gori, Lisi (74′ Pisano), Caracciolo, Meroni (68′ Benedetti), Beghetto (62′ Belli); Siega, De Vitis, Marin; Mastinu (68′ Gucher); Palombi (74′ Marsura), Marconi. All. D’Angelo

Reti: 10′ Mastinu (P), 36′ Marconi (P)

Ammoniti: 13′ Meroni (P), 34′ Mosti (A), 37′ Leali (A), 59′ Pinna (A), 64′ Saric (A), 94′ Parigini (A)

Note: arbitro Massimi di Termoli | Angoli 9-3 | Recupero 0′-4′