La presentazione del match

Partita delicatissima all’Arena con il Pisa che reduce da tre sconfitte consecutive ospita il Cosenza in un match chiave per provare a chiudere il discorso salvezza in maniera tranquilla e senza affanni contro la quart’ultima forza del campionato che, complice l’inaspettato successo di ieri dell’Ascoli, è rimasta staccata di 5 punti dai bianconeri a quota 32. Il Pisa dalla sua è 13° con 40 punti ora solamente a +3 proprio sull’Ascoli quint’ultimo. Gara fondamentale quella di oggi e da non sbagliare.

Cronaca

Primo Tempo

Pisa che parte bene con Marin sulla destra che mette in area per l’accorrente Mazzitelli che purtroppo però calcia in maniera imprecisa alle stelle. Buona percussione subito dei nerazzurri sull’out di destra. Dopo una fase di stallo miracolo di Gori al 14′ che salva sulla traversa un colpo di testa ravvicinato di Gliozzi e poi sul contropiede Vido stoppa bene ma poi la spara alta con il destro.

Al 18′ errore in uscita del Cosenza con Gucher che serve in area Vido che la spara verso la porta ma è bravo Falcone a respingere. Cosenza comunque spesso pericoloso con le verticalizzazioni. Incredibile occasione sbagliata da Palombi al 29′! Gucher mette un gran pallone in profondità per Palombi che tutto solo davanti a Falcone però strozza il tiro fuori. Incredibile occasione.

Ripartenza del Cosenza al 35′ con Carretta che parte verso la porta e mette in mezzo, provvidenziale Caracciolo a chiudere in angolo. Gara comunque in cui si sente molto la paura da entrambe le parti. Brivido al 41′ su angolo con Ba che la mette fuori di poco. Ancora Cosenza pericoloso al 43′ con Carretta che porta palla sino al limite dell’area trovando però una grandissima chiusura di Caracciolo che di fatto salva un gol. Senza altre emozioni termina sullo 0-0 questo primo tempo.

Secondo Tempo

Si riparte con la gara che sembra avere lo stesso motivo del primo tempo ma al 50′ errore difensivo dei calabresi dopo un lancio abbastanza casuale di Beghetto con però Tiritiello che sbaglia l’intervento e si fa scippare il pallone da Gucher che poi è glaciale a mettere a sedere un altro difensore e a piazzarla in porta con Falcone che tocca ma non basta: 1-0 Pisa importantissimo all’Arena!

Ancora Gucher gasato dal gol calcia largo da fuori area al 56′. Ancora buona progressione al 66′ di Birindelli sulla destra che crossa in area con il neo-entrato Sibilli che di testa però la mette fuori. Nerazzurri nettamente più in controllo in questa fase con ancora una buona trama che al 72′ porta una punizione dal limite sulla quale arriva il raddoppio!! Mazzitelli calcia benissimo a scavalcare la barriera ed arriva il 2-0 da palla inattiva!

Animo ora molto più sereno dei giocatori del Pisa in campo e che stanno controllando il gioco con molta più serenità. Il Cosenza non ha mai creato pericoli in questa ripresa. Al minuto 85 arriva il tris e parte la festa nerazzurra! Grande triangolazione Marin-Siega-Marin con quest’ultimo che stoppa e calcia in porta spiazzando falcone per il 3-0! Grandissimo secondo tempo nerazzurro! Ci voleva.

Ultimi minuti senza più storia e senza altre emozioni se non un destro di Marconi al 92′. Termina dunque sul 3-0 questo Pisa-Cosenza, un risultato che ci voleva proprio dopo tre sconfitte consecutive e che scaccia molte paura facendo salire i nerazzurri a quota 43 punti mentre affonda un Cosenza che sembra aver tirato i remi in barca quart’ultimo a 32 punti.

Tabellino

Pisa (4-3-1-2): Gori, Birindelli, Caracciolo, Meroni, Beghetto (65′ Belli); Marin, Quaini (46′ Siega), Mazzitelli; Gucher (88′ Mastinu); Vido (65′ Sibilli), Palombi (56′ Marconi). All. Taddei (D’Angelo squalificato)

Cosenza (3-4-1-2): Falcone, Ingrosso, Tiritiello, Schiavi (61′ Tremolada); Corsi, Sciaudone (78′ Kone), Ba, Crecco; Carretta; Gliozzi (78′ Trotta), Sacko (78′ Sueva). All. Occhiuzzi

Reti: 50′ Gucher (P), 73′ Mazzitelli (P), 86′ Marin (P)

Ammoniti: 25′ Quaini (P), 26′ Ba (C), 71′ Sciaudone (C), 83′ Birindelli (P),

Note: arbitro Abisso di Palermo | Angoli 3-6| Recupero 2′-3′