“La connettività è al centro dell’agenda politica di quest’amministrazione, come testimoniano i numerosi interventi volti a digitalizzare il Comune, su tutti il nuovo sito web e l’attivazione di servizi digitali per l’anagrafe, i buoni spesa, la scuola, e così via.
La Giunta e gli uffici sono impegnati a implementare la connessione in tutte le frazioni di San Giuliano Terme, un comune tanto bello quanto non semplicissimo da raggiungere con una connessione performante in ogni suo angolo. Ogni frazione ha accesso alla connessione ‘classica’, alla fibra molte, ma non tutte. Come già chiarito durante il Consiglio comunale del 30 dicembre 2020 (nello specifico, seguendo questo link dal minuto 2:28:30), purtroppo i piani di connettività sono decisi a livello nazionale. Il Comune non può dunque che prendere atto delle volontà governative e delle logiche di mercato attuate dalle società che si occupano di cablaggio.

Il Comune di San Giuliano Terme è sempre tuttavia alla ricerca di soluzioni alternative finalizzate a migliorare la vita digitale della popolazione. Per questo, comunichiamo che gli uffici comunali, a seguito di conferenze di servizi già tenutesi a cavallo tra il 2020 e il 2021, hanno analizzato e verificato con Open Fiber i progetti esecutivi da essa realizzati per la stesura della fibra veloce di ultima generazione in alcune frazioni, vale a dire Asciano, Metato, Agnano, oltre ad alcuni plessi scolastici (scuola primaria ‘Licia Rosati’ e asilo ‘Peter Pan’) e altri edifici. Si tratta dei primissimi interventi che permetteranno il successivo sviluppo e allaccio. In questa prima fase verranno realizzati gli scavi per la posa delle infrastrutture interrate, nonché la posa dei pozzetti d’ispezione. Questi lavori partiranno a breve, non appena arriveranno le necessarie autorizzazioni dallo Stato.
È un primo, importante, passo per un salto di qualità tecnologico del nostro Comune. Il nostro impegno si completa con l’intenzione di studiare forme di coinvolgimento da parte degli operatori tecnici del settore al fine di rendere più attrattivo investire in infrastrutture a San Giuliano Terme”.

Gabriele Meucci, assessore all’informatizzazione e all’attuazione del programma