A Riparbella tornano le Bocce (specialità Petanque) ed è ancora una volta un successo di partecipazione. Nella cittadina della provincia di Pisa, dove la Petanque, le piccole bocce alla francese, sono di casa, è andato in scena domenica 20 giugno il 1° Trofeo Città di Riparbella, gara provinciale individuale per le categorie B-C-D organizzata da Federbocce Toscana e ASD Pisa Bocce con il patrocinio del Comune di Riparbella. L’amministrazione comunale ha aperto la manifestazione con l’assessore Monica Marraffa che ha lanciato il primo pallino. Alle 9.30 poi la competizione ha preso il via con le poule in cui erano suddivisi i 27 partecipanti, espressione di 5 società: due toscane, Pisa Bocce, presente in forze come sempre, e l’U.S. Affrico di Firenze, l’emiliana, Modena Est, la ligure Ventimiglia (IM), e la laziale Petanclub di Arpino (FR). In campo una folta rappresentanza femminile: ben 9 giocatrici, tra esperte e giovanissime. Sotto la direzione del sig. Stefano Bartoloni, dopo 5 ore intense di gioco, in semifinale sono arrivati da un lato i due portacolori di Modena Est Marcello Zanasi e l’enfant du pays Samuele Franchi, che ha vinto, dall’altro i pisani Sami Amri e Antonio Del Carlo, col secondo risultato vincitore. La tiratissima finale tra Del Carlo e Franchi ha visto prevalere il primo per 13-11 dopo giocate che hanno tenuto col fiato sospeso. Si chiude così la prima gara del 2021 per la Petanque Toscana, erede dell’amato Circuito Promozionale Toscana Petanque, accomodatosi in panchina per lasciare spazio a un upgrade sotto il profilo agonistico e organizzativo, necessario per premiare il lavoro del Comitato Regionale Federbocce e della Delegazione di Pisa e per dare un ulteriore impulso al movimento petanquista.