La possibilità si è concretizzata grazie al protocollo sottoscritto nelle scorse settimane con la Pubblica Assistenza s.r. Pisa che mette a disposizione i propri spazi, ed insieme all’Associazione CONFAPI organizzerà l’hub vaccinale in Pisa, via Bargagna 2 mettendo a disposizione il proprio personale e le competenze sanitarie persone e competenze sanitarie necessarie, e grazie all’estensione della platea dei vaccinandi che permette di meglio sarà più agevole garantire il numero minimo di 1000 vaccinazioni a settimana come richiesto dalla Regione.

Confapi sta lavorando per l’organizzazione della logistica necessaria e per chiarire gli ultimi dettagli con la Regione e con la ASL.

“Stiamo verificando gli ultimi dettagli tecnici,” afferma Luigi Pino, Presidente Confapi Pisa e Confapi Toscana “anche se la vaccinazione pubblica nel frattempo è andata avanti, ancora molti lavoratori non hanno ricevuto il vaccino e crediamo che sia nostro dovere dare un nostro contributo che rafforzi la campagna vaccinale in corso e offra alle nostre aziende l’opportunità di garantire in tempi brevi la vaccinazione dei propri lavoratori.

Ringrazio a questo proposito il presidente Alessandro Betti Degl’Innocenti e il Direttore della Pubblica Assistenza s.r. Pisa Marco Lo Cicero per il loro lavoro e supporto essenziale. Anche se il protocollo sottoscritto con il sistema delle Pubbliche Assistenze garantisce una copertura su molti altri territori, Livorno, Lucca, Massa, Siena, etc., per il momento abbiamo deciso di avviare l’hub su Pisa. Garantire i numeri richiesti ci obbliga a concentrare la possibilità su pochi punti, ma le aziende associate potranno venire a Pisa anche se hanno sede su altre province”.


L’iniziativa è rivolta a tutte le aziende associate Confapi Pisa.

Per chi fosse interessato, contattare Confapi Pisa al numero 050/8068165