Il Sindaco di Pisa ha emesso un’ordinanza per la razionalizzazione del consumo di acqua potabile e il divieto di uso improprio. Lo scopo, si legge nel documento, è “di tutelare le riserve idropotabili a disposizione per l’approvvigionamento durante l’intero periodo estivo, particolarmente critico a causa dell’aumento delle temperature, della scarsità delle precipitazioni, dell’aumento dei consumi per attività turistiche, irrigue, e altro”.

Agli eventuali trasgressori saranno applicate sanzionate amministrative da 100 a 500 euro. La Polizia locale è incaricata del controllo dell’esecuzione della presente ordinanza. L’ordinanza rimane in vigore fino al prossimo 30 settembre2021.