Ieri sera, sabato 24 luglio, alle ore 21.15 la Sala operativa della Questura è stata allertata per la scomparsa, avvenuta in giornata in provincia di Firenze, di una donna 53enne, madre di due figli, allontanatasi dalla abitazione familiare. Il marito preoccupato per la tenuta psicologica ha allertato la Questura di Pisa perché, grazie alla funzione di localizzazione attivata sul cellulare  della moglie, era riuscito ad individuarla a Marina di Pisa. L’aveva anche chiamata a più riprese sul cellulare, ottenendo una breve laconica risposta; la donna poi non aveva più risposto ai tentativi di chiamata. La volante di zona, acquisite maggiori e più precise informazioni sulla effettiva posizione della donna, gli abiti indossati ed una foto recente nel frattempo  approfittando della chiusura del lungomare ha percorso l’itinerario a bassa velocità, e “l’occhio clinico” degli agenti ha permesso di individuare la donna dopo circa 10 minuti di ricerca. La stessa un po’ confusa è stata tranquillizzata e dopo una lunga chiacchierata, vista l’ora ed assecondando una sua indicazione, è stata accompagnata a casa di una conoscente in ferie a Tirrenia, presso la cui abitazione ha trascorso la notte in attesa dell’ arrivo del marito da Firenze.