Firmato il contratto per l’affidamento delle lavorazioni a Palazzo Tabucchi, nel cuore del borgo di Vecchiano, immobile acquistato dal Comune nel marzo 2016. “Gli interventi partiranno entro la fine del mese di luglio, in base al cronoprogramma dell’ufficio tecnico comunale, e quindi a strettissimo giro. Si tratta di lavori per un importo complessivo di oltre 267milla euro, finanziati in parte con risorse comunali e in parte grazie a un finanziamento ricevuto dalla Fondazione Pisa”, spiega il sindaco Massimiliano Angori. “Mi preme pertanto ringraziare la Fondazione Pisa che ha valutato meritevole di attenzione il nostro progetto, erogando un contributo finanziario che si attesta all’incirca al 75% del valore dell’intera opera progettuale di restauro. Gli interventi riguarderanno il restauro dell facciata, il rifacimento della copertura, la realizzazione di nuovi infissi, la creazione di un nuovo ingresso con rampa accessibile, e lo spostamento di reti tecnologiche con interramento sotto marciapiede”.
“Vecchiano è il luogo delle origini di Antonio Tabucchi ed è il luogo che fin da subito, con costanza e dedizione, attraverso giornate culturali di rilievo internazionale a lui dedicate, ne ha celebrato la memoria e le opere letterarie”, ha aggiunto il primo cittadino “L’avvio del restauro del Palazzo, in cui sorgerà il Polo Culturale a lui dedicato, è un tassello ulteriore che ci condurrà a rendere sempre più indissolubile il legame tra Tabucchi e Vecchiano”.
Per l’allestimento del cantiere anche la viabilità in Piazza Garibaldi subirà alcune modifiche. Le relative Ordinanze con tutti i dettagli saranno tempestivamente pubblicate sul sito www.comune.vecchiano.pi.it  nella sezione Albo Pretorio.