Nel pomeriggio di martedì 14 settembre, la Polizia di Frontiera Aerea di Pisa ha tratto in arresto una cittadina rumena di 52 anni, in esecuzione di un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lucca, a seguito di condanna per furto aggravato.
La donna, in arrivo dalla Romania, è stata fermata ai controlli di frontiera, ed espletate le formalità di rito, è stata condotta presso la Casa Circondariale di Pisa ove dovrà scontare la pena ad un anno di reclusione.
Stessa sorte è toccata , mercoledì sera, ad una cittadina albanese di 52 anni, proveniente da Tirana. La donna, con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stata intercettata dalle Guardie di frontiera e arrestata in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di La Spezia. Accompagnata alla Casa Circondariale di Pisa, dovrà espiare 2 mesi e 20 giorni di reclusione a seguito di condanna per furto.