La capolista del campionato di Serie B proseguirà il suo viaggio domenica alle ore 16.15 a Parma. Una partita sicuramente molto intrigante e dall’indiscusso fascino contro un avversario neo-retrocesso dalla Serie A e che anche in questa stagione non è partito benissimo con il Mister emiliano Maresca molto criticato e con la panchina già bollente dopo sole 5 partite in cui il Parma ha conquistato 7 punti, troppo pochi per una squadra con ben altre ambizioni.

I gialloblu crociati sono reduci infatti da due sconfitte consecutive pesanti: prima in casa contro la Cremonese (1-2) e poi a Terni (3-1) dopo che in realtà nelle precedenti gare avevano dimostrato di avere molta qualità annientando il Pordenone in trasferta (0-4) e battendo in casa all’ultimo secondo una squadra forte come il Benevento (1-0) dopo che nella gara d’esordio era arrivato un 2-2 sul sempre difficile campo del Frosinone. Insomma una squadra dalle due facce con sicuramente poco equilibrio tra reparto difensivo e offensivo e una tranquillità che piano piano è andata perdendosi anche se chiaramente la qualità nella rosa di Mister Maresca non manca.

Il Parma di Maresca domenica ritroverà Vazquez, elemento sicuramente di spicco, dopo la squalifica. Per il resto la formazione tipo degli emiliani prevede un 4-3-3 così composto: in porta c’è l’intramontabile Gianluigi Buffon, spesso tra i migliori a fine gara nonostante la carta d’identità. La difesa vede agire Danilo e Cobbaut al centro con Del Prato a sinistra e Sohm a destra. In mezzo al campo troviamo Juric con Schiattarella e Vazquez mentre nel tridente offensivo agiscono Man sulla destra, Mihaila sulla sinistra e Inglese al centro.

FORMAZIONE TIPO PARMA

(4-3-3): Buffon, Sohm, Danilo, Cobbaut, Del Prato; Juric, Schiattarella, Vazquez; Man, Inglese, Mihaila. All. Maresca

PARTITE UFFICIALI PARMA

Coppa Italia
Parma-Lecce 1-3

Serie B
Frosinone-Parma 2-2
Parma-Benevento 1-0
Pordenone-Parma 0-4
Parma-Cremonese 1-2
Ternana-Parma 3-1

2V 1P 2S | Gol fatti: 9 | Gol subiti: 7