Lo stadio “Ettore Mannucci” ospita il terzo derby in altrettante partite: dopo quello con Carrarese e Pistoiese sarà l’Aquila Montevarchi a sfidare il Pontedera. Valdarnesi che condividono l’impianto proprio con i granata in seguito ai lavori di adeguamento in corso nel proprio stadio. Non manca la rivalità fra le due tifoserie per campanile oltre al fatto che spesso granata e rossoblù si sono incrociate negli anni: sono 47 infatti i precedenti tra le due compagini. Entrambe arrivano da una sconfitta, ad Ancona per la truppa di Ivan Maraia contro il Pescara per i rossoblù.

La vittoria sarebbe il modo giusto per rispondere alla battuta d’arresto subita in terra dorica, rispondendo alle sollecitazioni dei tifosi che tengono in maniera particolare a questa gara, anche se affrontarla con troppa pressione sarebbe molto pericoloso.

Torna fra i pali Sposito mentre Bakayoko è ancora fuori, nel consueto 3-5-2 spazio Shiba ed Espeche nei braccetti difensivi affiancati da Matteucci. Perretti e Milani sulle corsie esterne, supportati da Caponi, Barba e uno tra Catanese e Benedetti. In Attacco Magnaghi supportato da Mutton.

Le probabili formazioni

Pontedera (3-5-2): Sposito; Shiba, Matteucci, Espeche; Perretta, Barba, Caponi, Benedetti, Milani; Magnaghi, Mutton. A disp. Angeletti, Milani, Parodi, Pretato, Di Meo, Marianelli, Bardini, Regoli, D’Antonio, Catanese, Benericetti, Mattioli. All. Maraia.

Aquila Montevarchi (3-4-1-2): Rinaldi; Achy, Tozzuolo, Bassano; Lischi, Mercati, Amatucci, Barranca; Carpani; Jallow, Gambale. A disp. Ciabattini, Giusti, Dutu, Casiello, Lunghi, Senzamici, Doratiotto, Intinacelli, Mionic. All. Malotti.

Arbitro: Adolfo Baratta di Rossano. (Agostino/Galimberti). IV ufficiale: Simone Moretti di Firenze.