L’Ufficio Immigrazione della Questura di Pisa ha disposto in data di ieri, nei confronti di un cittadino extracomunitario in posizione irregolare sul territorio italiano, un provvedimento di espulsione e accompagnamento presso il CPR di Potenza. Lo straniero, che inizialmente si era dichiarato minorenne, era stato accompagnato presso questi Uffici da personale della Polizia Municipale in quanto indagato a seguito di attività di polizia giudiziaria per il reato di rapina di un telefono cellulare e successivo tentativo di estorsione ai danni di un cittadino italiano per fatti avvenuti nei giorni scorsi.