Nuovo rinvio della proposta dell’Amministrazione Comunale di riforma dei CPT, i Consigli Territoriali di Partecipazione. Questo nuovo rinvio, dopo quello avvenuto lo scorso 5 Novembre per mancanza del numero legale, questa volta è dovuto perché non è stata raggiunta la maggioranza qualificata di 22 voti a favore. I voti a favore sono stati infatti solo 20 (Lega, Fdi-PnC e Fi), contrari 9, (Pd, M5S, Diritti in Comune e Patto civico).

Questa proposta di riforma dei CPT verrà ora posta all’ordine del giorno in in una prossima seduta del Consiglio Comunale. D’ora in poi, però, occorrerà la sola maggioranza semplice.

Sempre legato a questa riforma è stato respinto, inoltre, anche un ordine del giorno, prima firmataria la consigliera Scognamiglio (Pd).

Dopo un lungo dibattito non è stata approvata la mozione (primo firmatario il consigliere Trapani, Pd) con la quale si chiedeva di approfondire la possibilità di sostituire Via D’Achiardi (ex Rettore dell’Università che determinò, dopo l’emanazione delle leggi razziali, l’espulsione di 20 docenti e di centinaia di studenti ebrei) con quello di Raffaello Menasci, un medico che faceva parte di quell’elenco di epurati e che morì ad Auschwitz. In città, a favore di questa proposta sono state raccolte oltre 20 mila firme. Hanno votato contro i consiglieri di Lega, e Fdi-Pnc. A favore, invece i consiglieri di Fi, Pd, M5S, Diritti in Comune, Patto Civico e il consigliere Manuel Laurora del gruppo misto).

Da registrare che, all’inizio della seduta di questo pomeriggio del Consiglio Comunale l’assessore Dringoli, nel rispondere ad un question time del consigliere Auletta, ha sottolineato che, pur restando in attesa di alcuni studi, l’orientamento dell’Amministrazione Comunale è quello di spostare gli autobus di linea al parcheggio del People mover mentre quelli turistici dovrebbero rimanere nel parcheggio di via Pietrasantina. Sempre all’inizio della seduta di questo pomeriggio del Consiglio Comunale, infine, il consigliere Auletta ha espresso la propria solidarietà agli studenti che hanno occupato il “Dini”.

La prossima seduta del Consiglio Comunale si terrà, sempre da remoto e in diretta streaming, Giovedì 25 Novembre.