Dopo 13 giornate Brescia e Pisa si contendono i primi due posti del campionato cadetto. Le rondinelle sono in vetta alla classifica con 27 punti mentre i nerazzurri seguono al secondo posto a quota 25. Un bigmatch da seguire tutto d’un fiato quello che andrà in scena sabato al Rigamonti e che potrebbe dare segnali molto importanti per il proseguo del campionato.

Il Brescia, inutile negarlo, sino ad oggi ha avuto dei numeri eccezionali in questa stagione conquistando 8 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte. I lombardi sono il miglior attacco del campionato per distacco con ben 26 gol fatti mentre hanno concesso qualcosa di troppo in difesa con 16 gol subiti. Dopo un piccolo appannamento arrivato nella prima metà di Ottobre con due sconfitte consecutive contro Como e Perugia, il Brescia è ripartito alla grande con 4 vittorie nelle ultime 5 partite contro Cremonese, Benevento, Pordenone e Vicenza intervallate solamente dal buon pareggio per 1-1 contro il Lecce. Un Brescia che, come il Pisa, è anche partito fortissimo con 4 vittorie e 2 pareggi nelle prime 6 giornate. Successi contro Ternana, Cosenza, Alessandria ed Ascoli e pareggi con Crotone e Frosinone.

Il Brescia di Mister Filippo Inzaghi gioca un calcio molto propositivo schierandosi con la formazione tipo in un 4-3-2-1 così composto: tra i pali c’è il finlandese Joronen mentre in difesa da destra a sinistra troviamo Mateju, Cistana, Chancellor e Pajac. In mezzo al campo giocano Bisoli, Van de Looi e la giovane promessa Bertagnoli con più avanzati come trequartisti l’eterno Palacio e Spalek a supporto dell’unico attaccante di ruolo Bajic. A volte al posto di Spalek gioca il giovane talento corso Tramoni che quando ha giocato ha stupito in questa prima parte di campionato.

Il Brescia ha una media punti migliore in trasferta che in casa. Al Rigamonti le rondinelle hanno fatto 11 punti con 3 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta mentre fuori casa contano 16 punti frutto di 5 vittorie, 1 pareggio ed una sola sconfitta. Dopo un inizio di stagione con tanti “over” nelle ultime giornate il Brescia ha registrato la difesa e in casa ha vinto per 1-0 sia contro la Cremonese che contro il Pordenone mentre precedentemente aveva sempre subito gol.

FORMAZIONE TIPO BRESCIA

(4-3-2-1): Joronen, Mateju, Cistana, Chancellor, Pajac; Bisoli, Van de Looi, Bertagnoli; Spalek, Palacio; Bajic. All. Inzaghi

PARTITE UFFICIALI BRESCIA

Coppa Italia
Crotone-Brescia 2-2 (4-2 ai rigori)

Serie B
Ternana-Brescia 0-2
Brescia-Cosenza 5-1
Alessandria-Brescia 1-3
Brescia-Crotone 2-2
Frosinone-Brescia 2-2
Ascoli-Brescia 2-3
Brescia-Como 2-4
Perugia-Brescia 1-0
Brescia-Cremonese 1-0
Brescia-Lecce 1-1
Benevento-Brescia 0-1
Brescia-Pordenone 1-0
Vicenza-Brescia 2-3

8V 3N 2S | Gol fatti: 26 | Gol subiti: 16