“Un ottimo strumento grazie al quale il Comune di Montopoli va ad incentivare l’apertura di nuove attività economiche tendendo la mano a professionisti e imprenditori del territorio” così CNA Pisa a proposito del piano “Montopoli di Domani”, il bando emanato e presentato la scorsa settimana dalla giunta Capecchi.

Contributi a fondo perduto che serviranno a facilitare l’apertura di nuove attività e l’ampliamento di quelle esistenti e, dunque, lo sviluppo del territorio. Nello specifico, così come presentato durante la conferenza stampa organizzata dal Comune, si tratta di un bando rivolto alle attività economiche e agli operatori di settore per valorizzare immobili e fondi sfitti per il quale l’ente di via Guicciardini ha stanziato oltre 40mila euro per l’anno 2021.

“Una misura finalizzata allo sviluppo del territorio da un punto di vista economico, produttivo e commerciale peraltro in tre zone strategiche del Comune di Montopoli, vale a dire i due centri storici di Marti e Montopoli e la zona adiacente alla stazione di San Romano – commenta con una nota CNA Pisa -. La nostra associazione di categoria non può che essere soddisfatta da questa iniziativa e desidera sottolineare che le attività che prenderanno parte a questo bando non saranno abbandonate a loro stesse: CNA Pisa, come detto in sede di concertazione, è pronta a fare la sua parte per guidarle e aiutarle per favorire la loro crescita e sviluppo”.