Intervistato ai microfoni di Rai Sport, il presidente della Lega Serie B nonché Capo delegazione della Nazionale U21, Mauro Balata, ha rilasciato alcune dichiarazioni, stilando un bilancio del 2021 degli azzurrini ma anche della serie BKT nel percorso che li accomuna nella crescita dei giovani. Balata si è detto estremamente soddisfatto del cammino avuto dai ragazzi guidati dal CT Paolo Nicolato: ‘In 10 gare, infatti, hanno ottenuto 6 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta (quella col Portogallo nei quarti di finale dello scorso girone di qualificazione), per un totale di 21 gol segnati e 10 subiti’. Balata ha poi evidenziato ‘l’ottimo andamento degli azzurrini durante questo girone di qualificazione con 4 vittorie e un solo pareggio contro la Svezia, avendo espresso un calcio di livello anche in quell’occasione’.

Balata si è anche soffermato sul ruolo esercitato dall’Under 21 e dalla Serie BKT, che di fatto costituisce l’ossatura della rappresentativa, in un’ottica di sinergia e di continua propulsione del calcio italiano e della Nazionale maggiore, come nei casi di Tonali e si spera… Lucca: ‘Questo è molto bello perché è una delle funzioni principali dell’Under 21, cioè quella di alimentare anche la Nazionale maggiore con questi piccoli grandi campioni che abbiamo e che sono giocatori italiani veramente di qualità’.

Il Presidente ha poi concluso con qualche dato: ‘La Serie BKT è composta per il 37% da giocatori Under 23 e per il 71% circa da italiani, valorizzati dalle 20 associate partecipanti al campionato. Anche noi, nel nostro campionato, cerchiamo di metterci al servizio del movimento. Questo credo che faccia bene a tutto il calcio italiano.