L’amministrazione comunale di Volterra ha approvato il progetto “Io
come te” per prevenire stereotipi e pregiudizi nei bambini e nelle
bambine dello Spazio Gioco Educativo Giocamondo attraverso la
promozione di comportamenti inclusivi in bambini da 12 a 36 mesi.
“Abbiamo fortemente voluto questo progetto – dichiara Viola Luti,
assessora all’Istruzione del Comune di Volterra – per promuovere,
partendo dai più piccoli, una nuova sensibilità sui temi
dell’inclusione e delle pari opportunità attraverso un lavoro
trasversale che coinvolga le bambine e i bambini, il personale dei
servizi e le famiglie. Per la creazione di dimensioni relazionali
basate sul rispetto reciproco e sulla libera espressione del sé,
infatti, è necessario fornire modelli di comportamento non
stereotipati e promuovere un’educazione alle differenze e alla
pluralità di forme e modelli sociali. Il finanziamento di 5.000 euro –
continua Luti – permetterà di acquistare un tappeto per la
psicomotricità per rendere l’aula di lettura accessibile a tutti e di
realizzare la riscrittura e stampa di due libri per l’infanzia con il
coinvolgimento delle studentesse e degli studenti degli indirizzi
Scienze Umane e Artistico dell’IIS Carducci che, con le loro
competenze, predisporranno i dialoghi e le immagini. Un’iniziativa
importante che, oltre a mettere in contatto i diversi ordini
scolastici e a promuovere la lettura nella fascia 0-6, – conclude
Luti – fa parte di un progetto più ampio sull’inclusione che ha
l’obiettivo di rendere le scuole della nostra città sempre più aperte,
multiculturali e accoglienti”.