“La tutela della salute oltre la pandemia. Riflessioni e prospettive di riforma verso gli ‘Stati generali’ della Regione Toscana, alla luce del Pnrr. Profili giuridici e sociali”. Gli “Stati generali” della Regione Toscana passano anche da San Miniato. Grazie all’Osservatorio Giuridico Legislativo della Toscana (OGLT), in sinergia con la Diocesi di San Miniato, l’Associazione Medici Cattolici Italiani (AMCI) e all’Unione Giuristi Cattolici Italiani (UGCI), proprio nella biblioteca del Seminario vescovile del Comune del Val d’Arno si terrà un appuntamento con molti esponenti del mondo del sociale, della sanità e delle istituzioni. L’iniziativa, in programma a partire dalle ore 10, s’intitola “La tutela della salute oltre la pandemia. Riflessioni e prospettive di riforma verso gli ‘Stati generali’ della Regione Toscana, alla luce del Pnrr. Profili giuridici e sociali”.
Ad attendere i partecipanti, oltre alle bellezze della location prestigiosa, è previsto un rinfresco organizzato dalla Cooperativa il Cammino e dal loro Ristorante “Congusto – Cucina Contemporanea”.

“È un’occasione importante per poter mettere insieme diverse professionalità e diversi settori che, comunque, collaborano per garantire uno dei più fondamentali diritti, quello alla salute – ha commentato Valerio Martinelli, segretario responsabile di OGLT – di fronte alle trasformazioni dei modelli socio-sanitari che si sono verificate a causa della pandemia da Covid-19 e che ancora ci riguardano, questo incontro può essere utile per gettare le basi per dar vita a un percorso condiviso. Del resto, il Pnrr ha segnato la strada: Terzo settore e Pubblica amministrazione non sono mondi esclusivi, ma destinati a cooperare per il bene delle comunità”.

All’iniziativa, oltre al sindaco di San Miniato Simone Giglioli, all’avvocato Giuseppe Mazzotta dell’UGCI e a Stefano Giannoni dell’AMCI, interverranno il vescovo Mons. Andrea Migliavacca, tra le altre delegato della Conferenza Episcopale della Toscana per la Pastorale della Salute; Enrico Sostegni, presidente della commissione Sanità e Politiche sociali del Consiglio regionale; Federico Gelli, il nuovo responsabile della Direzione sanità, diritti, cittadinanza e coesione della Regione; il professor Vincenzo Antonelli, docente di Diritto sanitario e farmaceutico all’università Cattolica del Sacro Cuore; Giuseppina Sgandurra, IRCCS della Fondazione Stella Maris; e Sonia Ridolfi, presidente CEART.

“Ringraziamo di cuore tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione di questo evento di approfondimento – ha concluso Martinelli – la nostra volontà è quella di coinvolgere sempre più persone in occasioni di incontro e di confronto che abbiano ad oggetto temi dell’attualità in modo che l’Osservatorio possa diventare una realtà che opera al servizio di un’intera comunità”.

L’OGL della Toscana è un organo ufficiale della Conferenza Episcopale della Toscana che è finalizzato all’aggiornamento e all’approfondimento delle tematiche relative all’attività legislativa della Regione.