Alle ore 01,10 della notte di Natale una pattuglia della Squadra volanti è intervenuta a Riglione, in quanto un cittadino nordafricano segnalava un atteggiamento aggressivo del figlio di anni 31, che a suo dire aveva un coltello in mano e minacciava la madre. All’arrivo degli equipaggi la situazione nell’abitazione appariva tranquilla ma il ragazzo mostrava improvvisamente un atteggiamento ostile nei confronti degli agenti pertanto, temendo che lo stesso detenesse ancora il coltello segnalato, veniva bloccato e successivamente condotto in Questura. In ufficio ha continuato con il suo atteggiamento aggressivo anche nei confronti dei poliziotti, che a fatica lo hanno riportato alla calma. Al termine degli adempimenti è stato denunciato per i reati di oltraggio a Pubblico Ufficiale e danneggiamento ai beni dello Stato, poiché aveva danneggiato a testate la bolla in plexiglass all’ interno dell’ abitacolo della vettura.