Alle ore 07.30 del 23 Dicembre, le pattuglie della Squadra Volanti della Questura  intervenivano presso il locale Pronto Soccorso a seguito della segnalazione da parte della Guardia Giurata di tre soggetti dell’ Est Europa ( due uomini e una donna) che disturbavano, chiedendo elemosine con fare molesto. Sul posto le persone segnalate si erano già allontanate. Dopo una breve ricerca nei dintorni, una volante individuava i  tre  procedendo all’identificazione degli stessi. Dal controllo un soggetto, nativo della ex Jugoslavia risultava da ricercare perché a suo carico vi erano in Banca Dati due provvedimenti da notificare ( un Ordine di esecuzione per la carcerazione con contestuale decreto di sospensione,  e la cessazione della misura dell’ obbligo di presentazione alla P.G.). Il soggetto veniva accompagnato in ufficio dove si procedeva alla notifica.