Nell’ambito della celebrazione dell’artista americano Keith Haring, con la mostra in corso di svolgimento a Palazzo Blu (fino al 17 aprile 2022), il Comune di Pisa in collaborazione con la MistralMouvementArt di Pisa, propone, durante il periodo delle festività natalizie, un cartellone di eventi dal titolo “NatHaring”, che si svolgeranno ogni giorno dalle 15.00 alle 17.00 in piazza Vittorio Emanuele II, davanti al palazzo delle Poste centrali o sotto il celebre affresco “Tuttomondo”, realizzato proprio da Keith Haring nel 1989 sulla parete del convento di Sant’Antonio

Fino al 30 dicembre, un artista diverso avrà così occasione di misurarsi e ricordare il celebre artista, universalmente riconosciuto tra i padri della street-art. Ultimo appuntamento è previsto giovedì 30 dicembre (dalle ore 17.00 alla Mezzanotte) quando si terrà un djset con musiche anni ’80 di fronte al celebre murale “Tuttomondo”.

«Abbiamo ritenuto fosse giusto organizzare, d’intesa con la fondazione di Palazzo Blu, una serie di iniziative parallele alla mostra in corso a Pisa per celebrare Keith Haring – spiega l’assessore alla cultura Pierpaolo Magnani -. Haring lo sentiamo come un figlio della nostra città perché ha amato Pisa e qui ha lasciato la sua ultima grande opera, meta di visitatori da tutto il mondo. Nel rispetto, dunque, della sua filosofia secondo il quale l’arte deve nascere in strada e per la gente, abbiamo quindi deciso proprio in queste festività natalizie con tante persone che affollerano questa piazza, creare momenti artistici che si richiamano alla street art con la presenza di artisti significativi della scena contemporanea pisana e nazionale».

«È importante – spiega l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno – attivare e valorizzare gli spazi pubblci della nostra città con iniziative come questa, anche per restituire alla disponibilità collettiva spazi inutilizzati per una maggiore partecipazione e condivisione, eliminando nel contempo tutte quelle situazioni che ostacolano una piena vivibilità. Lo scopo di questa iniziativa è dare un contributo a quella che è l’attività di prevenzione e contrasto al degrado da parte della Polizia municipale che quotidianamente svolge questa attivià con grande impegno, che mi preme sentitamente ringraziare, cosi come ringrazio l’Unità di strada che collabora con i nostri agenti».

Abbiamo realizzato un programma di appuntamenti – spiega Michele Arena, direttore artistico della MouvementArt – che, seguendo il pensiero di Keith Haring e della street art, permetterà alle persone di partecipare a performance artistiche di carattere visivo, ma anche danza e musica».

Il programma comprende performance (live painting, danza, teatro, musica, videoarte) proposte da artisti di diverse estrazioni in piazza Vittorio Emanuele II, davanti al palazzo delle Poste centrali, dalle ore 15.00 alle 17.00 circa, che realizzeranno un’opera pittorica in live painting su pannelli di legno di 1,20×2,40 metri, alternandosi con artisti che metteranno in scena una performance attoriale, musicale o coreutica cosi detta “site specific”. Le opere realizzate, a conclusione della rassegna, saranno allestite nel Centro SMS che ospiterà le residenze delle associazioni culturali pisane.

Il programma:

12 dicembre, Fundanza Family – break dance (davanti a “Tuttomondo”)

Valerio Cioni – live painting;

13 dicembre, Dario Bonaffino – live painting;

14 dicembre, Fabio Di Tanno Trio – funky music;

15 dicembre, Sandro Giommarelli – live painting;

16 dicembre, Sheyla Micheletti – wake up performance musica e danza;

17 dicembre, Giada Matteoli – live painting;

18 dicembre, Valerio Cioni – live painting;

19 dicembre, Didier Munier – live painting;

20 dicembre, Manuele Messina – live painting;

21 dicembre, Cristina Gardumi – live painting;

22 dicembre, Talita Mac Clelland – canto musica e pittura;

23 dicembre, Chantal Pistelli Mac Clelland – live painting;

24/25/26 dicembre, pausa festività;

27 dicembre, Marianna Maiozzo – danza;

28 dicembre, Elena Ballestracci – danza;

29 dicembre, Miranda Greta – danza;

30 dicembre, Alex Gomma Dj – breakdance, danza e live painting (davanti a “Tuttomondo”).