Oltre 80 volontari armati di guanti e sacchetti sono entrati in azione questa mattina, sabato 11 dicembre, per pulire la zona di Boccadarno dal lato di San Rossore. «Hanno partecipato tante persone, anche famiglie con bambini – spiega Sergio Giovannini presidente dell’associazione Acchiapparifiuti che in collaborazione con l’Ente Parco ha organizzato l’iniziativa – Abbiamo raccolto oltre 2 tonnellate di spazzatura sia sulla spiaggia sia nei canali vicini»

«Ringrazio tutte le associazioni che con iniziative come queste ci aiutano a riportare l’attenzione al problema dei rifiuti che arrivano sulle spiagge, spazzatura che in questa zona viene portata principalmente dall’Arno – così il presidente del Parco Lorenzo Bani – nell’ultimo incontro del ‘patto per l’Arno’ ho sottolineato l’importanza di contrastare, in sinergia con i Comuni e le altre istituzioni, l’abbandono e le discariche abusive lungo il fiume per andare alla radice del problema. Tutti insieme dobbiamo fare un ulteriore passo verso una maggiore civiltà e un maggiore senso di comunità da parte dei cittadini»

L’evento ha visto la collaborazione di Geofor per il ritiro dei rifiuti, dell’app MayDayEarth, del Centro Visite per il trenino e la partecipazione anche delle famiglie del personale della base degli incursori del 9° reggimento «Col Moschin»