Si chiama “Ricamo d’anima. Tessiture generatrici” (Carmignani Editrice) il libro di poesie che sarà presentato sabato 11 dicembre, alle 17, nella sala Niccolini del Comune di San Giuliano Terme. Con l’autrice, la poetessa Carmen Talarico, interviene la psicologa e psicoterapeuta Federica Giusti, mentre le letture sono affidate alla professoressa Linda Bini. Parteciperà anche la vicesindaca con delega alla cultura Lucia Scatena.

“Tessere e scrivere, dare parola, pennellare immagini, evocare emozioni – si legge nella prefazione di Laura Campanello -. Ricucire e ricamare le cose della vita e le passioni dell’anima, illuminare ciò che soffre e custodire ciò che gioisce. Questo consente di fare la parola poetica insieme ad ogni pratica artistica e creativa. La parola poetica muove nel profondo, parla linguaggi antichi e intanto tratteggia una visione del futuro cogliendo da ciò che è sottile ed etereo”.

Ricamo d’anima è una trilogia di silloge poetica sul tempo presente e il cambiamento. Alcune poesie della silloge sono state premiate dalla Pro Biennale di Venezia e dal Festival di Spoleto con il Premio Canaletto e il Premio Modigliani. “La tessitura è la capacità di mettere insieme quello che apparentemente non va – commenta l’autrice -. Prediligo la parola poetica intimista, nella sua nudità e delicata potenza”.  

“Nonostante la pandemia, ma in sicurezza e rispetto delle regole, anche quest’anno proponiamo presentazioni di libri a San Giuliano Terme – afferma la vicesindaca -. La cultura deve riappropriarsi dei tempi e degli spazi che le competono, perciò siamo contenti di poter ospitare un’altra presentazione in sala Niccolini, questa volta di un libro di poesie. Ringrazio l’autrice e chi interverrà, nell’auspicio di dare continuità a questo genere di iniziative”.

L’evento si svolge nel rispetto delle vigenti misure di contrasto al Covid-19.

Carmen Talarico, scrittrice e poetessa di origini calabresi e d’adozione toscana, nel quotidiano indossa le vesti di docente di scuola primaria. Nel campo educativo è stata expert teacher e tutor nella formazione dei docenti. I suoi studi le hanno consentito di indossare anche le vesti di avvocato, mediatore civile, project manager ed event organizer. Esordisce nelle vesti di scrittrice con Fluire. Taccuino del viaggio (2020); lo seguono Ordini e disordini (2020) e Il vento nuovo (2020).