Si terrà domani, Giovedì 13 Gennaio 18.15 (da remoto), per iniziativa del consigliere Francesco Auletta (Diritti in Comune), la prima riunione della Commissione Urbanistica sul Piano di recupero di iniziativa privata ex Gea in Via Emanuele Filiberto.

«Il supermercato – così spiga il consigliere Auletta – nell’area ex-Gea in via Emanuele Filiberto non si può fare. Nelle due osservazioni che abbiamo depositato al piano di recupero presentato dal gruppo Madonna (Cemes) e approvato dalla giunta comunale chiediamo l’annullamento della delibera in quanto in contrasto con la pianificazione vigente e prevista dalla stessa amministrazione comunale per il quartiere. Da subito siamo stati contrari a questa variante fatta dalla destra ad hoc per il gruppo Madonna. Infatti, era stata inserita in maniera assolutamente illegittima nella della variante stadio; ora, vedendo il piano proposto, tutte le nostre preoccupazioni hanno avuto conferma. La giunta Conti ha votato a favore di un progetto che è in contrasto con tutti gli strumenti urbanistici: dal piano strutturale vigente, al piano strutturale intercomunale adottato negli scorsi mesi, alla scheda del regolamento urbanistico comunale introdotta con la variante “Stadio”. Quello dell’Amministrazione – conclude Auletta – è un atto grave».