Contro l’Ancona Matelica è arrivata una pesante sconfitta, una delusione cocente, per trovare un 5-0 in casa bisogna andare molto indietro negli anni. Allo stesso tempo per il Pontedera è necessario ripartire, anche perchè da adesso in avanti si giocherà moltissimo, ci vorrà attenzione, determinazione e concentrazione, tutto il gruppo dovrà essere allineato anche perchè ci sarà bisogno di ogni componente della rosa. Si comincia domenica con la trasferta al “Brilli Peri” sul campo dell’Aquila Montevarchi, fra l’altro sarà l’esordio della compagine rossoblù nel proprio stadio nei professionisti, finora hanno giocato le loro gare interne proprio a Pontedera.

Una gara molto difficile, ma allo stesso tempo facile da preparare considerato che la truppa di Ivan Maraia sarà sicuramente animato da spirito di rivalsa, la voglia di dimostrare a se stessi e agli altri di non essere quelli visti contro l’Ancona Matelica, anche se – strano a dirsi- nella gara contro i marchigiani non tutto è stato da buttare.