La presentazione del match

Dopo il 3-0 rifilato alla Cremonese che è valso il ritorno al primo posto in classifica, il Pisa scende subito in campo nell’ennesimo turno infrasettimanale di questa stagione valido per la 30^ giornata di campionato. Avversario di turno l’Ascoli che è ottavo con 46 punti e lotta con ogni forza per conquistare un posto nei playoff. Nerazzurri che arrivano a questo match come detto primi a quota 55 punti alla pari del Lecce che però ieri ha già giocato pareggiando 2-2 a Cosenza. Una gara che si prospetta intensa per dare seguito al tornado di emozioni vissuto domenica all’Arena.

Cronaca

Primo Tempo

Inizio difficile e di sofferenza per il Pisa che prenderebbe già gol al 2′ ma un fuorigioco reputato attivo di Caligara salva i nerazzurri dallo svantaggio firmato Baschirotto. Squadra di D’Angelo comunque in netta difficoltà nei primi 10′ di gara. Con il passare dei minuti i nerazzurri, oggi in maglia verde, prendono le misure all’Ascoli e alzano il baricentro.

Pisa che crea la prima vera enorme occasione al 18′: De Vitis si procura un fallo al limite dell’area, il pallone se lo prende Mastinu che calcia in maniera perfetta a giro col mancino ma la palla sbatte sul palo. Occasionissima per i nerazzurri che comunque adesso stanno gestendo meglio la partita.

L’Ascoli si rivede pericolosamente al 29′ con un bellissimo destro dalla distanza di Buchel che esce di pochissimo alla destra di Nicolas. Pisa che si rende nuovamente pericoloso al 37′: grande palla di Birindelli sul secondo pallo per Lucca che in posizione regolare non tira di testa ma prova una sponda in mezzo che non si concretizza. Ma al 42′ il Pisa regala il pallone all’Ascoli in uscita, Dionisi punta la porta scarta De Vitis e calcia col mancino con il pallone che prende un effetto strano e sorprende Nicolas infilandosi sotto la traversa: 1-0 Ascoli e non ci voleva sul finale di tempo.

Finale di primo tempo horror del Pisa che da un’altra punizione a favore prende un contropiede con la squadra posizionata male e Saric imbuca il pallone per Dionisi che davanti a Nicolas lo fa di nuovo secco con una conclusione potente che passa tra le gambe del portiere: 2-0 ma Pisa che ha regalato i due gol in ripartenza. Finisce così il primo tempo.

Secondo Tempo

Si riparte senza cambi come invece ci saremmo potuti aspettare. Pisa che subito ha una buona occasione con Lucca servito in area, la rimette in mezzo ma in mezzo non c’è nessuno pronto a ribadire in rete. Nerazzurri che fanno fatica a creare grattacapi dalle parti di Leali, oggi sicuramente un passo indietro rispetto alla prestazione di domenica.

Pochissime emozioni da segnalare in una ripresa che l’Ascoli sta gestendo senza particolare fatica. Pisa in serata no. Tante imprecisioni e pochissime idee offensive. La migliore occasione arriva al 75′ da palla inattiva ma l’Ascoli si salva clamorosamente sulla linea di porta dopo una sponda di Caracciolo. Grande azione di Maistro all’80’ per l’Ascoli ma la palla finisce fuori al termine della percussione.

Finale di gara con il Pisa che ci prova ma ancora troppo poco per creare pericoli. Al minuto 85 sfiora il terzo gol l’Ascoli con Bidaoui ma Nicolas respinge in angolo. Pisa che sta mandando in archivio una delle peggiori trasferte stagionali.

Non succede altro da segnalare se non un intervento horror di Nicolas che regala il pallone a Tsadjout che la spara alta a porta vuota: il Pisa perde 2-0 ad Ascoli e viene scavalcato in vetta dalla Cremonese che ha vinto 2-1 con il Pordenone. Nerazzurri irriconoscibili rispetto a domenica e che crollano meritatamente ad Ascoli contro una squadra più tonica. I marchigiani salgono al 7° posto a quota 49 punti. Pisa fermo a 55. Domenica all’Arena arriverà il Cittadella.

Tabellino

Ascoli (4-3-1-2): Leali, Baschirotto, Quaranta, Botteghin, Falasco; Buchel, Caligara, Saric; Ricci (77′ Eramo); Dionisi (62′ Bidaoui), Tsadjout. All. Sottil

Pisa (4-3-1-2): Nicolas, Hermannsson (56′ Berra), Leverbe, Caracciolo, Birindelli; Nagy, De Vitis (56′ Marin), Mastinu (77′ Cohen); Benali (56′ Sibilli); Puscas (68′ Torregrossa), Lucca. All. D’Angelo

Reti: 42′ Dionisi (A), 45′ Dionisi (A)

Ammoniti: 21′ Ttsadjout (A), 38′ Birindelli (P)

Note: arbitro Marini di Roma 1 | Angoli 6-3 | Recupero 1′-3′