Meno uno a Ponte di Parole, il festival letterario diffuso promosso dal Comune in collaborazione con Arci Valdera e il patrocinio della Regione Toscana e della Fondazione Piaggio, che arriva a Pontedera a partire da giovedì e che resterà fino a domenica per un fine settimana di presentazioni, incontri con gli autori, laboratori ed eventi letterari per tutte le età.

Quattro giorni in tutta la città e tra le frazioni, coinvolgendo librerie, associazioni, circoli, realtà culturali del territorio. Una biblioteca a cielo aperto che sarà anche in parchi e giardini. Ogni evento una parola, come nel libro di Saverio Tommasi, che sarà presente la sera di sabato 28 insieme a Francesca Masi. E poi Jonathan Bazzi, presentato da Michele Quirici, Francesco Casolo, Simone Tempia, Giulia Blasi, Sara Garagnani, Cecilia Cavallini, Valentina Rotondi, Riccardo Burchielli e tanti altri.

Sono stati coinvolti 13 scrittori, 5 librerie, 16 tra associazioni, fondazioni e circoli e le location saranno in 18 luoghi diversi, con appuntamenti di varia natura. Tutti gli eventi sono gratuiti e ad accesso libero.

L’inaugurazione di Ponte di Parole si svolgerà Giovedì 26 alle ore 17 a Palazzo Stefanelli alla presenza delle librerie e delle associazioni coinvolte.