Seconda partecipazione per il Monza, la prima di Stroppa

Monza alla seconda partecipazione – per altro consecutiva – ai playoff di serie B dopo l’esperienza amara dell’anno scorso, quando i brianzoli vennero eliminati in semifinale dal Cittadella. Sconfitta all’andata al “Tombolato” 0-3 con tripletta di Enrico Baldini e inutile successo 2-0 al ritorno in casa (reti nella ripresa di Mario Balotelli e D’Alessandro). Nelle semifinali 2021/22 doppia vittoria brianzola sul Brescia: all’andata 2-1 fuori casa (grazie alla doppietta di Gytkjaer al 44’ ed al 56’ su rigore, dopo provvisorio vantaggio bresciano con Moreo al 7’), stesso punteggio al ritorno e stessa successione delle reti, vantaggio bresciano di Tramoni al 7’ e ribaltone brianzolo con i gol di D’Alessandro al 70’ e Mancuso al 90’). Prima volta di Giovanni Stroppa, come allenatore, nei playoff cadetti.

Seconda volta per il Pisa (14 anni dopo, finora 3 k.o. su 3), prima per D’Angelo

Secondo play-off nella storia del Pisa in serie B, a distanza di 14 anni dal precedente, datato 2007/08, quando i toscani – con allenatore l’ex CT della Nazionale Giampiero Ventura – vennero eliminati nelle semifinali dal Lecce di Papadopulo, vittorioso 1-0 all’andata all’Arena e 2-1 nel ritorno a “Via del Mare” e che sarebbe poi stato promosso in serie A. In semifinale il Pisa ha eliminato il Benevento, perdendo il match di andata al “Vigorito”, 0-1 con la rete di Lapadula e vincendo il ritorno 1-0 all’Arena con il gol di Benali e qualificazione ottenuta grazie al miglior piazzamento – rispetto ai sanniti – nella regular season. Prima post-season cadetta per Luca D’Angelo da allenatore, neppure disputati da giocatore.

Esperienza Monza: in 23 hanno fatto i playoff di B. Totale 77 gare e 6 reti

Monza squadra esperta: prima del via dei playoff cadetti 2021/22, ben 17 giocatori della formazione di Stroppa avevano precedenti esperienze nei playoff di serie B. Una partecipazione a testa per Andrea Barberis (2 presenze), Andrea Colpani (2 presenze), Christian Gytkjaer (1 presenza), Dany Mota Carvalho (2 presenze), Gabriel Paletta (1 presenza) e Lorenzo Pirola (2 presenze) – tutti nel Monza 2020/21 eliminato nelle semifinali, Patrick Ciurria (2 presenze al Pordenone 2019/20, out in semifinale), Eugenio Lamanna (1 gara con lo Spezia 2018/19, subito fuori al preliminare), Luca Marrone (Bari 2017/18, 1 partita e subito eliminato al preliminare), Salvatore Molina (Modena 2013/14, 3 presenze, eliminato alle semifinali). Due playoff ciascuno per Davide Bettella (3 presenze totali, di cui 2 al Pescara 2018/19 ed 1 al Monza 2020/21, sempre uscito in semifinale), Luca Caldirola (3 totali, 1 al Brescia 2012/13 e 2 al Benevento 2018/19, sempre estromesso in semifinale), Michele Di Gregorio (4, di cui 2 al Pordenone 2019/20 ed altrettante al Monza 2020/21, anche lui sempre uscito alle semifinali), Leonardo Mancuso (3 gare, 2 al Pescara 2018/19 out alle semifinali ed 1 all’Empoli 2019/20, fuori al preliminare) e Mario Sampirisi (Vicenza 2014/15 e Monza 2020/21, sempre fuori in semifinale, 4 totali, 2 ciascuna con entrambe le divise biancorosse). Tre edizioni disputate finora, invece, da Marco D’Alessandro (6 partite totali ed 1 rete, di cui 1/0 all’Hellas Verona 2011/12, 3/0 al Cesena 2013/14 e 2/1 al Monza 2020/21, con uscite in semifinale con scaligeri e brianzoli e promosso in A con i bianconeri romagnoli) e Matteo Scozzarella (5 partite totali ed 1 rete, di cui 1/0 con lo Spezia 2013/14 fuori al preliminare, 3/1 al Trapani 2015/16 finalista perdente contro il Pescara di Massimo Oddo ed 1/0 con il Monza 2020/21, out alle semifinali). Dopo le semifinali 2021/22 contro il Brescia sono saliti a 23 i calciatori biancorossi (si sono aggiunti Valentin Antov, Carlos Augusto, Giulio Donati, Josè Machin, Luca Mazzitelli e Pedro Pereira) con gare ai playoff cadetti e adesso la somma delle loro presenze è di 77 (si partiva da 45), condite da 6 reti nella post-season di serie B.

Pisa: 19 i calciatori che hanno giocato i playoff di B, ma 9 gol in 53 presenze!

Erano appena 7 i calciatori del Pisa 2021/22 con trascorsi nei play-off di serie B prima del via della post-season di questa stagione: seconda volta ciascuno per Maxime Leverbe (ChievoVerona 2019/20, 3 presenze ed 1 rete, out alle semifinali), Davide Marsura (2 presenze ed 1 gol nel Venezia 2017/18, out in semifinale), Nicholas Siega (4 partite con il Cittadella 2018/19, finalista sconfitto dall’Hellas Verona) ed Ernesto Torregrossa (1 presenza nel Trapani 2015/16, battuto in finale dal Pescara). Terza partecipazione per Ahmad Benali (5 presenze totali, di cui 1 nel Brescia 2012/13 – out alle semifinali – e 4 ed 1 rete al Pescara 2015/16, promosso in serie A), Giuseppe Mastinu (2 presenze totali, 1 ciascuno nello Spezia 2016/17 e 2019/20, la prima volta out ai preliminari, la seconda promosso in serie A) e George Puscas (5 presenze complessive e 4 reti, di cui 1 ed 1 al Bari 2015/16 – out ai preliminari – e 4 e 3 al Benevento 2016/17, promosso in serie A). Dopo le semifinali 2021/22 sono salite a 53 (dalle 22 di partenza) le presenze sommate dai giocatori nerazzurri nella post-season cadetta (passati da 7 a 19, essendosi aggiunti Filippo Berra, Pietro Beruatto, Samuele Birindelli, Alessandro De Vitis, Hjortur Hermansson, Lorenzo Lucca, Marius Marin, Gaetano Masucci, Adam Nagy, David Nicolas, Giuseppe Sibilli ed Idrissa Tourè), 9 le reti, con 5 giocatori a segno e due di essi lo hanno fatto in una finale, Ahmad Benali il 5 giugno 2016 in Pescara-Trapani 2-0 e George Puscas l’8 giugno 2017 e fu decisivo in Benevento-Carpi 1-0.

La forza casalinga biancorossa 2021/22: tutte le cifre

Il Monza è stata la squadra cadetta 2021/22 che ha vinto più partite in casa: 13 su 19, come il Lecce di Marco Baroni. I biancorossi non perdono in casa dal 27 febbraio scorso, quando il Lecce sbancò 1-0 lo “U-Power Stadium”, da allora 7 incontri con 5 successi brianzoli e 2 pareggi. Non solo: nelle ultime 21 partite ufficiali in casa, Monza a secco solo in occasione del succitato k.o. contro il Lecce; nelle altre 20 gare le reti biancorosse sono state – in totale – 41.

Monza 2021/22 “mortifero” nei 15’ finali di gioco. I primati di match analysis

Monza squadra della serie B 2021/22 più prolifica nei 15’ finali di gara con 18 reti siglate dal 76’ al 90’ inclusi recuperi, al termine della regular season. Mattia Valoti giocatore più decisivo dei biancorossi al termine delle 38 giornate della B 2021/22, con 13 punti portati. Il capo-cannoniere della squadra però è risultato Mota Carvalho, 11 gol. Inoltre Mota è il giocatore del Monza che ha creato più occasioni (27), che ha effettuato più passaggi chiave (16) e che ha tirato maggiormente nello specchio (25). Il Monza è la squadra della serie B 2021/22, al termine della regular season, con più dribbling riusciti (16 di media per partita, il 60%) e con più passaggi riusciti (405 di media per partita, l’83%) con Marrone e Donati leader del torneo in questa classifica (rispettivamente 55 e 52 in media per partita, ovvero 90% e 89%).

La panchina gol biancorossa

Al termine della regular season della serie B 2021/22, il Monza è risultata la compagine che ha segnato più reti provenienti dalla panchina: ben 21. Di fatto il 35% delle reti brianzole (57 totali) è arrivato da giocatori entrati in campo a partita in corso. La graduatoria di casa-Monza vede Gytkjaer a 5 reti, Ciurria a 4, Barberis e Machin a 2, Carlos Augusto, Colpani, D’Alessandro, Mancuso, Mazzitelli, Ramirez, Sampirisi e Vignato con 1 ciascuno. Il quantitativo è salito a 23, grazie alle due reti biancorosse nella semifinale di ritorno, nel 2-1 sul Brescia dello scorso 22 maggio, marcature di D’Alessandro e Mancuso.

Un Monza “nervoso”

Monza formazione più “nervosa” del torneo cadetto 2021/22 con 7 espulsioni subite, a pari merito di Cosenza, Pordenone e Como.

Il compleanno di Mancuso

Compleanno 30 oggi per Leonardo Mancuso, nato il 26 maggio 1992 a Milano.

Leverbe, stakanovista tra i giocatori di movimento

Maxime Leverbe è il giocatore di movimento con più minuti giocati nella regular season di serie B 2021/22: 37 presenze e 3324’ in campo.

Pisa e le autoreti in favore: 5 hanno fruttato 13 punti nerazzurri!

Pisa squadra che ha ricevuto più autoreti a favore nella serie B 2021/22 – 5 (come il Frosinone) – che hanno portato 13 punti ai toscani, essendo state decisive per le vittorie a Terni (autore Sorensen), in casa contro la Reggina (autore Cionek), a Como (autore Scaglia) ed a Monza (firmata Pedro Pereira) e nel pareggio di sabato scorso in casa contro il Cosenza (l’ha segnata Venturi). Se si pensa che il giocatore più determinante dei nerazzurri è stato Torregrossa (13 punti grazie alle sue reti decisive), di fatto gli avversari dei toscani decidono esattamente quanto il primo giocatore del roster della squadra di mister D’Angelo.

Attenti alle partenze sprint del Pisa 2021/22. I numeri della “garra” toscana

Pisa squadra cadetta 2021/22 più prolifica nei primi 15’ di gioco con 12 marcature (salite a 13 con la rete di Benali nella semifinale di ritorno contro il Benevento dello scorso 21 maggio). Il Pisa nella stagione cadetta 2021/22 ha avuto come primatisti nelle classifiche di match analysis Giuseppe Sibilli, che ha creato più occasioni (28) e che ha effettuato il maggior numero di passaggi chiave (12); nei tiri nello specchio primeggia Puscas (23, per altro capocannoniere di squadra, col 50% dei tiri totali effettuati), ma buone medie anche per Lucca (22, pari al 52% dei tiri da lui eseguiti, ma che non segna in partite ufficiali da Pisa-Reggina 2-0 del 2 ottobre scorso). I re dei cross in casa nerazzurra, 38 a testa, risultano Samuele Birindelli e Pietro Beruatto.

Che mercato a gennaio per il Pisa!

Dalla chiusura del mercato invernale il Pisa ha segnato in serie B – inclusi i playoff – 21 reti, di cui 17 arrivano dai nuovi acquisti: 8 Puscas, 7 Torregrossa e 2 Benali.

Il 26 maggio 1991 il Pisa ha giocato la sua ultima gara in A!

26 maggio 1991 – 26 maggio 2022: 31 anni fa il Pisa giocava quella che – finora – è ancor oggi la sua ultima partita in serie A, oggi cerca in finale-1 il ritorno nell’elite del calcio nazionale. Il 26 maggio 1991 il Pisa venne sconfitto all’Arena 0-1 dalla Roma di Gigi Radice, che si impose con rete decisiva di Muzzi al 72’ (poi futuro giocatore nerazzurro). L’ultima formazione nerazzurra in A fu la seguente: Simoni, Chamot, Lucarelli, Argentesi, Boccafresca, Moretti (90’ Dianda), Fiorentini, Cristallini, Marini, Dolcetti, Larsen (l’anno successivo campione europeo con la Danimarca a Svezia ’92 e capocannoniere di quel torneo con 3 marcature, alla pari di Brolin, Riedle e Bergkamp).

I DUE ALLENATORI A CONFRONTO

D’Angelo in leggero vantaggio; squadre di Stroppa sempre in gol

Tra Giovanni Stroppa e Luca D’Angelo quinto precedente tecnico ufficiale, finora sempre in serie cadetta: score di 2 successi per il mister nerazzurro, 1 per quello brianzolo ed 1 pareggio. Squadre di Stroppa sempre in rete, una marcatura in ciascuna delle 4 precedenti sfide.

STROPPA vs PISA

Come in Stroppa-D’Angelo

Giovanni Stroppa è alla sua quinta sfida tecnica ufficiale contro il Pisa: lo score è il medesimo delle sfide fra Stroppa e D’Angelo con 1 successo del coach biancorosso, 2 per quello nerazzurro ed 1 pareggio. Nei 360’ in esame squadre di Stroppa sempre in rete (4 totali).

D’ANGELO vs MONZA

D’Angelo avanti 5-3

Nelle 9 sfide tecniche ufficiali contro il Monza, il coach Luca D’Angelo ha conquistato la vittoria in 5 occasioni contro le 3 della formazione brianzola, mentre è solo uno il pareggio tra le due squadre.

Il Monza non vince in casa dalla finale play-off C di 15 anni fa

I precedenti in terra brianzola fra Monza e Pisa sono 20: 7 le vittorie biancorosse, 5 quelle toscane, 8 i pareggi. Il Monza non batte in casa i nerazzurri dall’andata della finalissima playoff di serie C, 1-0 in data

In assoluto, inclusi i confronti a Pisa, le sfide fra le due squadre sono in totale 41: 7 vittorie biancorosse, 17 i pareggi, 16 le affermazioni toscane.

La prima sfida assoluta – serie B – risale al 2 dicembre 1951, 0-0 in casa del Pisa.

La gara sicuramente più storica resta quella di 15 anni fa, la finalissima playoff di serie C-1, vinta dal Pisa di Piero Braglia che fu promosso in B a spese del Monza di Giuliano Sonzogni: andata vinta 1-0 dai biancorossi in casa in data 10 giugno 2007 (rete di Fabiano su rigore al 74’), ritorno con ribaltone nerazzurro, 2-0 all’overtime il giorno 17 giugno 2007, grazie alle reti di Ceravolo al 39’ e Ciotola al 118’.

Fonte: Football Data