Gli ultimi 90 minuti della regular season di Serie BKT 2021 – 2022 hanno regalato colpi di scena non solo per quanto riguarda la zona promozione, ma anche in chiave salvezza.

Grazie al successo per 1-0 sul campo dell’Alessandria, il Vicenza ha agguantato in extremis l’ultimo posto utile a disputare i playout, condannando i “Grigi” alla retrocessione diretta. La squadra veneta ha chiuso il campionato quartultima a quota 37 e disputerà gli spareggi contro il Cosenza che si è assicurato il quindicesimo posto a 38 punti, dopo aver battuto 1-0 il Cittadella tra le mura amiche e pareggiando a Pisa nel penultimo turno.

In virtù del miglior piazzamento, il regolamento offre ai rossoblù diversi vantaggi iniziali, come la possibilità di giocare in casa la partita di ritorno e di garantirsi la permanenza in cadetteria qualora, al termine dei 180 minuti, il punteggio fosse di parità.

Stasera, ore 20.30, va in scena il primo round in terra veneta

Entrambi i club arrivano all’appuntamento decisivo della stagione in uno stato di forma ottimale. Nel girone di ritorno i calabresi hanno totalizzato 21 punti, 4 in più rispetto all’andata, fondamentali per scavalcare di una lunghezza l’Alessandria, la formazione allenata da Moreno Longo.

Il Lane ha dovuto racimolarne ben 27 per tentare l’impresa, recuperandone 7 sui piemontesi sopravanzati in classifica grazie alle due affermazioni negli scontri diretti. Avendo totalizzato appena 10 punti nelle prime 19 sfide, l’obiettivo playout appariva complicatissimo a fine 2021, ma la società presa in corsa nelle ultime giornate da mister Francesco Baldini ha saputo rivoluzionare l’organico nella finestra invernale del calciomercato, tanto da riuscire a guadagnare la chance di difendere la categoria.