Sono 75.500 euro i contributi che quest’anno vengono destinati alle associazioni culturali di Volterra e del suo territorio. Tutto questo è possibile grazie al finanziamento della Regione Toscana avvenuto in occasione di un anno speciale, il 2022 appunto, nel quale Volterra è la Prima Città Toscana della Cultura. Sarà così possibile un ulteriore valorizzazione del ricco tessuto associativo, grazie a iniziative ed eventi che stanno rendendo straordinario il cartellone e il programma di Volterra22. 

Questo finanziamento di oltre 75.000 euro si va ad aggiungere alle convenzioni pluriennali in essere, tutte realizzate grazie a risorse comunali, che vanno non solo a dare stabilità organizzativa ai nostri enti e alle nostre rassegne culturali e artistiche annuali, ma che vedono anche importanti contributi economici erogati dall’Amministrazione comunale, così suddivisi: Accademia dei Riuniti/Teatro Persio Flacco 6.000 euro; Festival Internazionale del Teatro Romano 4.000 euro; VolterraJazz 2.000 euro; Volterra Mistery & Fantasy 3.000 euro; rievocazione medievale Volterra AD 1368 7.000 euro.

Sono inoltre in essere, anche in questo caso con risorse interamente messe a disposizione dall’Amministrazione comunale, la Convenzione con l’associazione Carte Blanche/Compagnia della Fortezza per il Progetto Teatro Carcere per un importo di 12.000 euro, l’Accordo di valorizzazione dell’opera dell’artista Mino Trafeli tra l’Amministrazione comunale, la famiglia Trafeli e il Comitato per la fruizione pubblica del patrimonio artistico Trafeli per un totale di 10.000 euro, il Protocollo d’intesa tra Comune e l’Associazione Archivio Mauro Staccioli per la verifica statica, il restauro, la manutenzione e la valorizzazione delle opere di Mauro Staccioli distribuite nel territorio di Volterra per una somma di 10.000 euro.

Un impegno concreto e quotidiano, con un investimento economico per la cultura che, in questi tre anni, è aumentato in modo costante e sensibile per il bene di tutta la nostra comunità.