Torna a Pontasserchio, in via Vittorio Veneto, la terza edizione di “Borgata in festa”. L’appuntamento è per giovedì dalle 18 alle 24 con l’organizzazione della Casa del Popolo di Pontasserchio e della Pasticceria Artigiana Dolci con la collaborazione di Confesercenti Toscana Nord, la compartecipazione della Camera di Commercio Toscana Nord Ovest nell’ambito di Terre di Pisa e il patrocinio del Comune di San Giuliano Terme. “Torna anche quest’anno il consueto appuntamento con Borgata in Festa, giunta alla sua terza edizione – spiegano Sandra Bacci titolare di Artigiana Dolci e Angela Ferretti presidente della Casa del Popolo -. Tra le principali novità la collaborazione per la parte artistica con l’Associazione Antitesi, che da quest’anno gestisce il Teatro Rossini di Pontasserchio e realizzerà performance itineranti con personaggi luminosi, e con Confesercenti Toscana Nord. Un’altra novità nel programma sarà il coinvolgimento del dj set Ricky, Simone e Max. Tra le conferme degli anni passati che contribuiscono ad arricchire il programma lo shopping sotto le stelle con il mercatino di artigianato, la palestra musicale di Michele Del Pecchia, il body painting e la bici delle storie per i più piccoli”. Soddisfazione per l’evento anche dalla parole del Sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio. “Finalmente stiamo tornando alla normalità con tante iniziative in programma in questi mesi sul territorio comunale. La Notte Bianca di Pontasserchio arricchisce un cartellone di eventi che animano l’estate sangiulianese. È bello vedere le nostre piazze e strade con così tanta gente che torna a vivere la socialità”.  La conclusione di Simone Romoli, responsabile area pisana di Confesercenti Toscana Nord. “Borgata in Festa si rinnova e cresce anche quest’anno, diventando a pieno titolo l’iniziativa più importante dell’estate pontasserchiese. Un’iniziativa di animazione commerciale e turistica, la prima dopo la fine dell’emergenza sanitaria, per la quale è attesa grande affluenza. Siamo lieti di essere stati coinvolti dagli organizzatori per ottenere la compartecipazione al progetto da parte della nuova Camera di Commercio nell’ambito del circuito di valorizzazione turistica delle Terre di Pisa, un chiaro segnale di crescita della manifestazione oltre i confini locali.”