Una ritrovata vicinanza e tra tifoseria e squadra, è stato il leit-motiv della presentazione del Pontedera avvenuta mercoledì sera allo stadio “Ettore Mannucci”. Una serata in collaborazione con i partner ormai storici Canale 50 e Radio Bruno, con la presenza sul palco di Carolina Pucci e Maurizio Bolognesi, i quali da anni guidano l’evento. Il Pontedera prima di fare il suo ingresso in campo con tutti i suoi effettivi attuali, ha voluto prima dare spazio ai ragazzi della “Quarta Categoria”, e a quelli di Ea Sports. Il primo a prendere la parola è stato il sindaco Matteo Franconi, che con le sue dichiarazioni ha voluto lanciare un messaggio preciso, che possa essere da stimolo per tutto l’ambiente:

«Vorrei salutare i tifosi, in alcuni casi ci sono state incomprensioni, ma ci lega l’amore per il Pontedera. Grazie ai soci, e a Navarra. A questi ragazzi chiediamo impegno, continuo a coltivare il sogno che si chiama serie B. Spero che questo sia un nuovo inizio. Pontedera e dei pontederesi, abbiamo una bella scommessa davanti, ma questi ragazzi sono certo ci faranno sognare». Il direttore sportivo Moreno Zocchi si è presentato alla “Città della Vespa” con tanta umiltà senza lasciarsi andare a proclami particolari, mantenendo i piedi per terra «Il nostro obiettivo è la salvezza e quello di lanciare qualche giovane, posso promettere soltanto di lottare fino alla fine in ogni partita, se non fosse così vorrebbe dire che il sottoscritto ha sbagliato non la scelta dei giocatori ma degli uomini». Su sollecitazione dei presentatori ha parlato anche di mercato «A questo punto ci manca 1-2 tasselli a centrocampo, potrebbe starci anche un ulteriore attaccante». Sulla stessa lunghezza d’onda mister Pasquale Catalano «Certo i sogni sono importanti per tutti noi, ma il nostro obiettivo è avere una squadra che lotta ogni partita. In questo momento siamo impegnati a diventare squadra, per il resto è difficile fare valutazioni sui nostri possibili avversari. Sono contento per la disponibilità mostrata dai ragazzi in questi settimane di ritiro».

Sul fronte mercato c’è da registrare le ufficialità di Baroni, Somma e Mercandalli. E’ avvenuta di fatto l’ufficialità del nuovo capitano, Marcos Espeche indosserà la fascia in quanto il più esperto in rosa al suo secondo anno consecutivo in granata. Domani secondo test amichevole alle ore 17.30 a Ferrara contro la Spal, poi i granata affronteranno al Mannucci il Monterosi mercoledì alle 18 mentre sabato 6 agosto alla stessa ora ci sarà l’impegno con l’Aglianese.

Fonte foto Parri